in

One Direction, appello a favore della Palestina: il tweet genera il panico sui social

Un cinguettio di troppo che però non è sfuggito all’occhio vigile dei fan. Non poteva prevederlo forse Zayn Malik, 21enne, membro dei One Direction, di creare tutto questo scompiglio sui social. Centinaia di messaggi pieni di odio, critiche e inviti a “uccidersi” che hanno così obbligato il cantante ad eliminare il messaggio per lasciare spazio a un altro tweet: “Preghiamo per la pace e una rapida conclusione del conflitto israelo-palestinese. C’è qualche speranza?

#freepalestyne

Gesto che però non è stato condiviso da tutte le star. La settimana scorsa infatti Rihanna aveva postato un messaggio pro-Palestina simile che è stato però prontamente rimosso dalla stessa sempre a causa della raffica di minacce ricevute. Si tratta forse di un nuovo modo per far parlare di sé?

Intanto, nonostante l’attacco ricevuto in rete il tour della band anglo-irlandese, popolare tra le giovanissime di tutto il mondo, va a gonfie vele tanto da aver fatto registrare doppio sold out per entrambe le date italiane di fine giugno.
Da oggi, 28 luglio, saranno inoltre disponibili in prevendita i biglietti per assistere alle proiezioni di “Where We Are“, film realizzato grazie alle registrazioni dei concerti milanesi in uscita per i prossimi 11 e 12 ottobre.

Koala Supereroe: investito, aggrappato, sopravvissuto

Cristiano Ronaldo testimonial intimo

Cristiano Ronaldo “superdotato”: foto ritoccate al photoshop per ridurre dimensioni