in ,

Ministero della Salute: da settembre 2015 l’Italia a lezione di nutrizione

A partire da settembre 2015 il ministero della Salute adotterà il “Manifesto delle criticità in nutrizione clinica e preventiva” promosso dall’Adi (Associazione italiana dietetica e nutrizione clinica), come documento per un Tavolo di lavoro che “affronterà il problema della nutrizione in Italia, migliorando gli interventi“, come ha detto il direttore generale di Igiene e Sicurezza degli alimenti e della nutrizione del dicastero, Giuseppe Ruocco. Il Manifesto pone le basi delle prime 10 sfide italiane nei confronti del cibo, ecco 6 punti importanti.

I temi più urgenti in Italia su cui discutere, che fanno parte del Manifesto, sono: 1 – L’inserimento della nutrizione clinica nei piani formativi del medico; 2 – Risolvere la confusione di ruoli e competenze tra le figure professionali che offrono prestazioni in ambito nutrizionale; 3 – Migliorare l’insufficiente consapevolezza sull’interazione tra ambiente e salute.

4 – Potenziare l’organizzazione strutturale pubblica in nutrizione clinica e preventiva; 5 – Promuovere l’educazione alimentare nei piani formativi scolastici; 6 – Creare una task force di specialisti del settore che contrasti l’emissione di messaggi scorretti e fuorvianti sui media.

uomini e donne over

Uomini e Donne Over, Antonio Jorio confessa la verità: aveva ragione Giuliano Giuliani?

16enne morta a messina trovati coetanei

Messina, 16enne morta in spiaggia news: rintracciati i 2 ragazzi che erano con lei