in ,

Miopia bambini cause: nel 2050 una persona su due porterà gli occhiali

Non solo gli adulti ma anche i bambini trascorrono troppo tempo al chiuso e troppo poco all’aria aperta, ma soprattutto alla luce naturale. Sarebbe questo fatto ad aver elevato, secondo alcuni ricercatori, in modo esponenziale il numero di bambini e di ragazzi che soffrono di miopia, il disturbo visivo che non permette di mettere correttamente a fuoco da lontano, e che quindi li costringe a portare gli occhiali da vista. Un disturbo che non sarebbe direttamente collegato con l’utilizzo di dispositivi elettroni bensì al tipo di luce artificiale che si utilizza al chiuso.

Secondo quanto reso noto da alcuni ricercatori della School of Optometry and Vision Science dell’Università di New South Wales di Sydney in Australia con uno studio pubblicato sulla rivista Ophthalmology, è stimato che nel 2050 sarà costretta a portare gli occhiali una persona su due. Una vita troppo sedentaria e al chiuso quindi non solo comporterebbe fin da piccoli più dolori (un recente studio ritiene che il mal di testa nei bambini possa essere dovuto anche a questo fattore), ma anche problemi di vista e nello specifico di miopia.

Inoltre un ulteriore studio avrebbe slegato i problemi di miopia nei bambini dal tempo trascorso davanti a dispositivi elettronici, legandolo invece a doppio filo con la permanenza al chiuso e l’utilizzo della luce artificiale; con una maggiore  esposizione alla luce naturale durante il giorno ci sarebbe  una minore crescita assiale degli occhi. Inoltre, sarebbe emerso un legame tra tempo il trascorso all’aperto e lo sviluppo della miopia, ma anche il suo rallentamento nei bambini che già soffrono di questo problema visivo.

Credit Foto: Monkey Business Images / Shutterstock

ricetta ravioli

Ravioli al vapore cinesi: ricetta estiva veloce

Cracovia: cosa vedere

Cracovia 2016: 7 cose da vedere e fare