in

Miss Italia 2015 Alice Sabatini linciata sui social dalle femministe 2.0: hanno scoperto la ruota

Per una volta nella mia vita ero concorde con il pubblico: ha vinto la fascia di Miss Italia 2015 quella che mi pareva decisamente la ragazza più bella, Alice Sabatini. Stamattina la nostra brava Federica Raccuglia mi dice che Alice ci avrebbe dato un’intervista – in cui avrebbe spiegato la frase infelice per cui è stata criticata da mezza Italia – quella in cui, a domanda “in quale epoca storica avresti voluto vivere”, la 18enne ha risposto: “Durante la Seconda Guerra Mondiale, perché erano i tempi in cui ha vissuto mia nonna e io avrei voluto vivere la vita che ha vissuto lei“.

Apriti cielo. Su Facebook si è scatenato un vero e proprio linciaggio mediatico e in fondo nemmeno mi stupisce così tanto; insomma l’avete guardata Alice? Quanti sono gli uomini che si possono permettere una donna del genere? E quante donne, anche solo per mezz’ora nella vita, vorrebbero provare a stare in quel corpo per provare come ci si possa sentire ad essere una dea. Alice paga dazio. Forse è sfuggito a me o mi confermate che Miss Italia sia ancora un concorso di bellezza? Perché chi si presenta per un concorso di bellezza deve scoprire la fusione nucleare a freddo? Se, al contrario, una donna si presenta per un colloquio in banca e le chiedono di mostrare come cammina sui tacchi, legittimamente, questa scatena un pandemonio. Se, invece, una 18enne vuole fare la modella o l’attrice e ha tutte le carte per poterselo permettere, e per questo va ad un concorso di bellezza deve anche dimostrare di saper reggere un confronto dialettico in diretta nazionale. Perché mai? Magari questa ragazza è un genio ed era terribilmente emozionata, magari non è una cima, questo io non lo posso sapere. Quello che so è che si è presentata per un concorso di bellezza, non per il Nobel.

Abbiamo politici che fingono di non ricordarsi che fare il saluto fascista sia reato (in quanto apologia del fascismo), abbiamo avuto un Ministro dell’istruzione che cercava i neutrini nei tunnel, abbiamo una delle peggiori istituzioni scolastiche mondiali e il 50% dei nostri figli non legge neppure un libro all’anno (dati che potete trovare nel recente rapporto di Save the Children: illuminiamo il futuro), il Parlamento Europeo deve intervenire un giorno sì e uno giorno sì per bacchettarci obbligandoci a uscire dall’oscurantismo in merito ai diritti civili (con scarso successo, perché agli italiani toccagli tutto ma non la gnocca), abbiamo una forbice sociale che, tempo 10 anni, le favelas saranno resort di lusso per l’italiano medio ma,cascasse il mondo,le donne di questo Paese si sono sentite di insorgere e di far sentire la propria voce per dare contro a una ragazzina di 18 anni che, in un concorso di bellezza, non durante la discussione della tesi di filologia moderna, ha detto che le sarebbe piaciuto vivere ai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Adesso faccio una pira per tutti quelli che mi dicono che volevano vivere nel Far West, perché c’era il KKK, ci mettiamo dentro anche quelli che vogliono emigrare negli States perché lì c’è la pena di morte (ancora oggi), poi ci mettiamo anche quelli che volevano essere a Firenze ai tempi del Rinascimento perché sono segretamente degli esaltati del Savonarola. In aggiunta proporrei di bruciare i quadri di Leonardo, perché lo sanno tutti che gli piacevano i ragazzini, e quei perversi dei nostri professori hanno pure lo stomaco di insegnarlo al liceo. Infine proporrei un corso basico di semiotica per interpretare correttamente il profondamente ambiguo e proteiforme significato di “Concorso di bellezza”. Ah, per la cronaca, credo anche che qualche suffragetta, ma di quelle vere, si sarebbe fatta una risata davanti a una ragazzina di 18 anni in diretta nazionale che si impappina. A noi restano le combattenti da social network, quelle che chiedono le quote rosa, sono avanzate solo loro…

Viaggio negli Stati Uniti: cosa serve per entrare, visto e costi

Viaggio negli Stati Uniti: cosa serve per entrare, visto e costi

Fiorentina Juventus video gol

Juventus – Frosinone quinta giornata Serie A: probabili formazioni e ultime news