in ,

Miss Italia 2015: la 76a edizione cavalcherà il fenomeno curvy

Si è svolta ieri presso il Four Seasons Hotel di Milano la conferenza stampa della 76a edizione di Miss Italia. All’evento erano presenti la conduttrice Simona Ventura, la presidentessa di Miss Italia Patrizia Mirigliani, l’amministratore delegato di La7 Marco Ghigliani, l’amministratore delegato di Magnolia Leonardo Pasquinelli, il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia e Clarissa Marchese, Miss Italia 2014.

Uno dei temi centrali di questa edizione è senz’altro il fenomeno delle ragazze curvy. In questo senso, la presidentessa di Miss Italia Patrizia Mirigliani ha dichiarato: “in questi mesi abbiamo selezionato ragazze che vanno dalla taglia 42 alla 52, ragazze curvy che in Italia non erano nemmeno considerate ‘forme morbide’, nel senso che le straniere sono molto più … abbondanti. Abbiamo proposto le 11 ragazze al popolo del web, che ne ha scelta una. C’è la donna clessidra, quella alta e corpulenta, ci sono diverse tipologie di donne. In realtà, di taglie 40 a Miss Italia ce ne sono state sempre poche, tanto che il mondo della moda ha sempre attinto ad altre realtà e mai a Miss Italia”. Tra le 33 finaliste ci sono due ragazze dalle forme più generose, ma a vincere sarà sempre l’armonia delle linee del corpo”.

Miss Italia 2015 diventa la bandiera di molti temi scottanti, uno di questi è l’integrazione. Simona Ventura ne ha parlato durante la conferenza stampa, dichiarando: “questa dell’integrazione è una cosa su cui si specula molto. L’integrazione fa parte della nostra storia, è una ricchezza, ma adesso fa molta paura. Per me, però, l’intelligenza non ha colore, non ha sesso e non ha razza. Le nostre ragazze sono tutte molto italiane”. Dunque non solo un fenomeno di evasione e divertimento ma anche un modo originale per affrontare i temi caldi degli ultimi tempi come, appunto, la violenza sulle donne e l’integrazione.

 

caso yara processo news

Caso Yara processo news: domani faccia a faccia tra i genitori e Massimo Bossetti

caso cucchi ultime news carabinieri indagati

Caso Cucchi inchiesta bis: carabiniere indagato per falsa testimonianza