in , ,

Miss Italia 2015, la madre di Alice Sabatini in lacrime: “Arrivare a offenderla così è veramente vergognoso” [INTERVISTA]

Chiamatela pure “raccomandata” oppure limitatevi a darla della “capra”, se questo è ciò che vi rende felici oltreché potenti mostri del web. Alice Sabatini, eletta Miss Italia 2015, è il trending topic delle ultime 48 ore, per la sua contestata performance a La7 che ha notevolmente infastidito gli internauti più saccenti e spietati. A poche ore dall‘intervista pubblicata su Urban Post, è Fabiola Fabi, la mamma di Alice, a voler rispondere alle critiche provenienti dai social e dai giornali. E lo fa con voce straziata dal pianto, a tratti rabbiosa per il caos che si è scatenato nelle ultime ore e che l’ha colpita dritta al cuore. “C’è modo e modo di accanirsi. Alice l’ha presa malissimo, perché essere attaccata è normale e sarebbe successo anche se avesse detto la cosa più intelligente del mondo. Ma arrivare a pubblicare le foto dei lager è una cosa veramente vergognosa“.

>> Miss Italia 2015, chi è Alice Sabatini

Alice, racconta la madre, è una ragazza timida, poco abituata all’ambiente televisivo e amante delle cose semplici. “Le persone non possono giudicare una persona che, a 18 anni e mezzo, sta davanti a un pubblico, dopo venti giorni di tensione e a 5 minuti dalla fine della trasmissione. Provate a riguardare la trasmissione: si vede benissimo che era confusa, aveva le lacrime agli occhi“. Ma non è bastata l’emozione a fermare il giudizio feroce degli haters. ” Come si fa ad attaccare una ragazza che non ucciderebbe nemmeno una formica? Io e mia figlia siamo due persone abituate ad aiutare animali feriti e abbandonati per strada e accompagnarli nella clinica più vicina. Figuratevi se le piace la guerra“.

>> Alice Sabatini, le critiche delle femministe 2.0

Piange, non riesce a esprimere ciò che prova. “Certe cose mi fanno male. Alice, a prescindere che sia Miss Italia o no, rimane sempre mia figlia e l’ho tirata su con dei valori. Mai nessun problema a scuola, ha sempre portato i suoi impegni con lode. Per una madre leggere offese come ***** o cose simili, fa malissimo“. Tra le critiche, c’è chi si affretta a definire Alice una sorta di Miss “raccomandata“, oltre che “ignorante” e poco di buono. “Dite quello che vi pare. Raccomandata? Ogni volta che la portavo ai casting stavo lontana dalla giuria, senza mai parlare con loro. Alice è una ragazza che sa cosa vuol dire lavorare, perché si faceva 180 chilometri al giorno per andare a scuola e per andare agli allenamenti. E tornava alle 11 di sera. Lo sa benissimo cosa vuol dire il sacrificio“. Nessuno, proprio nessuno si è tirato indietro al linciaggio mediatico. “Ho letto che anche personaggi come la Litizzetto hanno criticato mia figlia. E non sono mancate nemmeno le critiche pesanti in radio. Forse avevano bisogno di un capro espiatorio per fare audience“.

Foto: Massimiliano Tiberi

omicidio pordenone news arma delitto

Omicidio Pordenone ultime news: nuove rivelazioni sull’arma del delitto

Matteo Renzi riforma delle pensioni 2016 flessibilità nella Legge di Stabilità

Riforma pensioni 2015 ultime novità: flessibilità e uscita anticipata in cambio di accordi con le aziende e penalizzazioni