in

Miss Italia 2015, Simona Ventura: “Pronti a Miss straniera”

La Miss Italia di quest’anno potrebbe non essere italiana. In una recente intervista, Simona Ventura infatti ha reso pubblica questa sua constatazione, che del resto è ben più di un’ipotesi. Tra 33 le candidate al titolo ci sono infatti anche l’italo-nigeriana Osaremen Mangano (Miss Val d’Aosta) e l’italo-marocchina Ahlam El Brinis, dal Friuli Venezia Giulia. La risposta ovviamente la sapremo solo alla fine della manifestazione, che si aprirà il prossimo 20 settembre a Jesolo.

Siamo un popolo di migranti e siamo pronti per una Miss Italia straniera“, ha dichiarato Simona Ventura. “Cosa direbbe Matteo Salvini? È una persona che apprezzo, ha resuscitato un partito che era praticamente morto, ma deve rispettare le differenze perché sono una ricchezza. Queste ragazze si sentono italiane, sono nate qui da genitori stranieri che le hanno cresciute lavorando sodo”.

Si è parlato infine della possibilità di aprire in futuro alle trans le selezioni di Miss Italia: “Certe barriere si possono superare“, ha ribadito la presentatrice. Di altro avviso, ma solo in futuro, si è detta invece invece Patrizia Mirigliani, l’organizzatrice del concorso: “La presenza di Vladimir Luxuria in giuria è importante ma non implica l’apertura alle trans in concorso. In futuro chissà, ma ora non è il momento“.

Banksy film

“Banksy Does New York”: il trailer del film sul noto street artist anticonformista

Interruption venezia 2015

Mostra del cinema di Venezia 2015: presentato “Interruption”, il film di Yorgos Zois