in ,

Miss Italia 2019 torna in Rai? L’indiscrezione (s)gradita al pubblico

«Miss Italia, torna, ‘sta casa aspetta a te!», canterebbe Mario Merola. Eh già, perché dopo il passaggio a La7 nel 2013, il concorso di bellezza, che ha visto come organizzatore dal 1959 al 2002 Enzo Mirigliani, dovrebbe fare il suo rientro su RaiUno. Come riporta “Affari Italiani”, dopo anni alla corte di Urbano Cairo, il nuovo corso del paese ha stabilito che Miss Italia con le sue migliaia di selezioni regionali e provinciali è un patrimonio nazionale, dunque deve abbandonare la tv commerciale e tornare a casa, dove Mamma Rai l’aspetterebbe a braccia aperte.

Miss Italia 2019 abbandona La7? L’indiscrezione bomba

Sembra un po’ la parabola del figliol prodigo, ed è una notizia che a qualcuno potrebbe anche non interessare, benché il noto concorso abbia da sempre suscitato la curiosità dei telespettatori – lo stesso suo trasferimento a La7, con il beneplacito dell’allora Presidente della Camera Laura Boldrini aveva creato non poche tensioni e polemiche! – tuttavia il quasi certo ritorno di Miss Italia alla Rete Ammiraglia si inserisce perfettamente in quello che è il tessuto culturale e politico del nostro paese. Non a caso “Affari Italiani”, che ha segnalato l’indiscrezione, titola “Prima le italiane”, quasi a voler fare il verso al motto «Prima gli italiani» appunto, lo slogan sbandierato da Matteo Salvini e da Fratelli d’Italia. Resterà uguale Miss Italia? Cambierà qualcosa? Beh, il ritorno in Rai non può non essere accompagnato da qualche modifica, anche per fare presa sul pubblico stesso.

Miss Sorriso Lazio 2019, omaggio alle grandi dive del cinema e della tv italiana

I dettagli della nuova edizione del concorso non sono stati ancora resi noti e toccherà all’attuale patron, Patrizia Mirigiliani, svelare qualcosa in più nei prossimi giorni. Per ora si sa soltanto che alle prefinali nazionali arriveranno circa 200 ragazze da tutta Italia. Top secret ancora la location! Intanto ieri a Casalpalocco, presso il centro commerciale “Le Terrazze”, è stata eletta Miss Sorriso Lazio 2019, il primo titolo messo in palio dalla Delta Events – esclusivista del concorso per il Lazio e l’Umbria. Nel corso dello spettacolo sono stati richiamati alla memoria gli 80 anni del famoso concorso di bellezza, rendendo omaggio ad otto dive del cinema e della tv italiana lanciate proprio da Miss Italia: Silvana Mangano, Sophia Loren, Stefania Sandrelli, Anna Kanakis, Maria Grazia Cucinotta, Anna Valle, Miriam Leone, Giusy Buscemi. E chissà che anche in tv non si scelga il filone Amarcord per incassare ascolti: del resto gli 80 anni di Miss Italia rappresentano un traguardo importante. In giuria ieri sera per Miss Sorriso Lazio Aida Yespica, Filippo Bisciglia, Bruno Conti, Francesca Brienza e Grazia Schiavo. Difficile intuire chi potranno essere i vip invitati invece a presiedere al concorso effettivo di Miss Italia.

Miss Italia patrimonio nazionale?

E pensare che tutto era partito per caso: antesignano di Miss Italia è stato il concorso di 5000 lire per un sorriso, nato nel 1939 da un’idea di Dino Villani per promuovere una marca di dentifricio. Si trattava di un concorso fotografico: alle concorrenti al titolo di “Miss Sorriso” non veniva chiesto di sfilare in passerella, ma di inviare un loro scatto. Soltanto dopo la guerra, il concorso di bellezza ha assunto forma e regole a cui tutti noi siamo abituati. Dal ’46 in poi tanti i volti che sarebbero divenuti memorabili: Silvana Pampanini, Lucia Bosè, Miriam Leone, Francesca Chillemi, Anna Valle, Martina Colombari solo per citarne alcune. Al momento in carica è la vincitrice del 2018 Carlotta Maggiorana, quarta miss proveniente dalle Marche. Chi sarà la prossima?

leggi anche l’articolo —> Miss Francia 2019 troppo grassa, risposta epica agli haters: «Mi piace mangiare!»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Miriam Leone Instagram, il dettaglio in costume non sfugge: cosa avrà da nascondere?

Traffico autostrade Luglio-Agosto 2019: bollini rossi e neri, tutte le date dell’esodo estivo