in ,

Missione Marte dell’India costa meno del film “Gravity”

Mostrare, nella finzione cinematografica, Sandra Bullock e George Clooney che raccontano la sopravvivenza di due astronauti fluttuare alla deriva nell’orbita terrestre nel film “Gravity” è costato di più della reale Missione Spaziale indiana su Marte. Questo è quanto ha affermato il Primo Ministro del Paese asiatico Narendra Modi. Secondo il leader indiano, in una dichiarazione raccolta dal “The Times of India” gli scienziati del Paese: “hanno mostrato un nuovo modello d’ingegneria e immaginazione.” Sandra Bullock e George Clooney

Eletto il 24 maggio scorso Primo Ministro dell’India, Narendra Modi ha rilasciato le sue affermazioni da Sriharikota, una piattaforma per lanci spaziali che si trova nel sud dell’India. Da quel punto ha assistito al lancio del razzo PSLV C23 che ha messo in orbita cinque satelliti di quattro Paesi: Francia, Germania, Canada e Singapore.

Sempre Modi ha affermato di aver sentito parlare della pellicola “Gravity” e gli hanno detto che il costo della loro missione spaziale su Marte è decisamente minore dei soldi investiti per produrre questa pellicola di Hollywood. Il budget per la pellicola di fantascienza e realizzata in 3D nel Regno Unito e Stati Uniti si aggira intorno ai 70 milioni di euro. La pellicola ha per protagonisti proprio Clooney e la Bullock ed è stata diretta da Alfonso Cuarón e che ha vinto ben 7 Premi Oscar compreso quello come Miglior Regista. Il programma dell’India, invece, per lanciare una sonda su Marte ha avuto un preventivo stimato di “soli” 50 milioni di euro.

omicidio Yara Gambirasio

Yara Gambirasio, Massimo Bossetti e l’epistassi che spiegherebbe il Dna sulla vittima

messi argentina svizzera

Argentina-Svizzera, ottavi Mondiali 2014: diretta web, 1-0 Di Maria al 118′ !