in

Moby e Tirrenia lavoro da sogno: pagati per andare in crociera, 10mila euro per un solo giorno

Un contratto da 10mila euro per un solo giorno di lavoro. Già, questo potrebbe essere un buon motivo per accettare. A rendere ancora più interessante la proposta però il tipo di impiego: i fortunati saranno pagati per andare in crociera. Incredibile? No, tutto vero.

 Pagati per andare in crociera, l’offerta di lavoro da favola

La ghiotta occasione arriva dalle compagnie marittime “Moby” e “Tirrenia”, che, come riporta “Leggo”, hanno dato vita ad un recruiting, «AAA Viaggiatori Cercansi», volto ad assumere tre figure professionali che raccontino l’esperienza di viaggio a bordo delle navi da crociera appunto, testandone servizi e comfort. Vi piacerebbe? Vediamo di seguito i dettagli e i requisiti richiesti per proporsi. Potranno presentare la candidatura un food lover, ossia un attento appassionato e conoscitore della buona cucina; un family manager, ovvero un esperto organizzatore delle vacanze in famiglia; e un travel expert, vale a dire una figura capace di scovare i migliori viaggi al prezzo più conveniente. Per questi tre ruoli sono necessari ovviamente una certa esperienza e consolidata professionalità. 

Come candidarsi

Per partecipare alla selezione, come spiega “Leggo”, è necessario andare su www.moby.it, compilare un form e allegare un video-selfie di presentazione. Ogni partecipante dovrà, infatti, allegare un filmato convincente. Poi? Cosa accade? I video più votati dalla Rete verranno scelti dalla compagnia marittima per individuare tre esperti per ciascuna categoria. Gli aspiranti, 9 fortunati in tutto, potranno poi accedere ad un viaggio-colloquio su una delle navi Moby. Ad attenderli a bordo una giuria presieduta da Alessandro Onorato, vice presidente Moby, che ha spiegato: «Abbiamo scelto la formula di un impiego per raccontare le nuove figure professionali del settore travel e dimostrare come e quanto sia cambiato oggi il modo di viaggiare!». I tre finalisti firmeranno un contratto di un solo giorno e andranno a lavorare su una delle tratte indicate (dalla Sardegna alla Sicilia, dalla Corsica alla Sicilia fino all’Elba o alle Tremiti) per testare i vari servizi, come la ristorazione, il comfort delle cabine, l’area giochi per i più piccoli, solo per citarne alcuni. Tutto dovrà essere ovviamente documentato sui social network. I contratti del valore di 10mila euro netti saranno firmati a partire dal 15 luglio prossimo. 

leggi anche l’articolo —> Apple offerte di lavoro: nuove assunzioni in Italia, posizioni aperte, requisiti, come candidarsi

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Fusione Fca-Renault, arriva la proposta ufficiale: Piazza Affari apre in positivo

Matteo Salvini, “Anatomia di uno scatto”: il nuovo gioco di Nicolas Lozito su Facebook