in

Moda tendenze inverno 2015: 5 modi di indossare la sciarpa trendy e alternativi

La sciarpa è uno degli accessori più antichi e più utili della storia della moda. Indispensabile per proteggersi dal freddo, ha assunto una connotazione glamour durante gli anni, conquistando, grazie ad un design accattivante, uno dei primi posti tra gli indumenti più in voga e di tendenza della stagione invernale. Protagonista delle passerelle della stagione fredda 2015, quest’anno la sciarpa, soprattutto nella versione oversized, è un vero must-have. Per essere trendy e all’ultimo grido, è importante, però, saperla portare nella giusta maniera. Ecco allora 5 modi alternativi a quelli tradizionali, e non convenzionali, per indossarla.

1) Con doppio nodo. Un modo inusuale e molto british per portarla, è con il doppio nodo: uno attorno al collo, l’altro, per tenere fermi i due lembi davanti. A dettare tendenza in questo senso, è la star, Keira Knightley.

2) A cravatta. Il trucco è quello di riprodurre il nodo del classico accessorio da uomo con la sciarpa. perchè l’effetto sia proprio quello, è bene utilizzare delle sciarpe  strette e non troppo lunghe, come quelle da uomo, appunto. I lembi ricadranno davanti al collo uno sull’altro, come quelli delle cravatte.

3) A mantella con nodo davanti. Dallo stile boho-chic, la sciarpa morbida, larga, avvolgente, sulle spalle, è l’accessorio giusto per chi vuole dare un’allure naif e senza tempo al suo look. Le invidiose di turno potrebbero criticare questo modo di indossare lo scialle come un po’ troppo agé. Ma tranquille, appena gli mostrerete la foro di Olivia Palermo, una delle trendsetter del momento, con la sciarpa indossata stile mantella, si ricrederanno in un batter d’occhio.

4) Solo di bellezza, senza avvolgerla. E’ il modo di indossare la sciarpa dei dandy, delle persone più scure di loro stesse, che non temono il giudizio altrui, così come non temono il freddo. Chi la indossa così? Rendy Ingherman.

5) Sulla testa. Questo è il modo di indossarla dei veri modaioli. Turbanti di lana spessa, o di cashmere, sono stati avvistati sulle teste delle fashioniste dello street style milanese, londinese, e parigini. Ancora poco conosciuto, e relegato dall’immaginario comune al periodo estivo, il turbante, sta diventando un vero tormentone anche in inverno, e c’è da scommettere che, durante le prossime settimane, alle fashion-week, ne vedremmo delle belle.

Ultime notizie calciomercato Napoli: Arbeloa vuole lasciare il Real

Europa League

Napoli – Juventus: i bianconeri sfidano gli azzurri su Twitter