in ,

Modello 730 2016 casa: cosa si può scaricare

Sono arrivati dall’Agenzia delle Entrate alcuni chiarimenti su quali saranno le spese detraibili grazie alla presentazione del modello 730 che potrà essere fatta nei prossimi mesi. Ecco nel dettaglio quali sono le novità sulle detrazioni fiscali per il 2016 relative alle spese per la casa.

L’Agenzia delle Entrate conferma la possibilità di detrarre attraverso il modello 730 il cambio della caldaia che rientrerebbe infatti nelle spese per il miglioramento energetico della casa ma anche tra quei servizi necessari di cui non si può fare a meno in casa e quindi nel cosiddetto Bonus Mobili. Non rientrano invece tra le detrazioni fiscali del 730 la rimozione o sostituzione della vasca con un’altra vasca con box chiuso o con doccia, nemmeno se questo cambiamento fosse necessario per eliminare barriere architettoniche per chi ha difficoltà di movimento.

Per quel che riguarda invece la casa nel suo complesso, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che ogni proprietario può dedurre con il modello 730 la quota di rendita della pertinenza, adibita a servizio dell’abitazione principale, pari alla percentuale di possesso della pertinenza stessa con un limite massimo di spesa pari a 96 mila euro. Infine a proposito di detrazioni per l’acquisto di immobili abitativi destinati all’affitto, il limite di 300.00 euro costituisce l’ammontare massimo di spesa complessiva su cui calcolare la deduzione sia con riferimento alla abitazione che al contribuente.

Credit Foto: Fabio Balzaretti / Shutterstock

anna moroni ricette

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: timballo di gramigna con polpettine

caso yara bossetti processo appello news

Caso Yara, Massimo Bossetti depone al processo: “Io dico la verità, qui tutti hanno mentito”