in ,

Modello 730 precompilato 2016: istruzioni, scadenze e documentazione

Mancano ancora alcuni mesi ma nelle case degli italiani si inizia a guardare con sempre più interesse alla compilazione del modello 730 per l’anno 2016; entro il 7 luglio infatti bisognerà consegnare il 730 integrato, sia in caso di presentazione diretta all’Agenzia delle entrate sia in caso di presentazione al sostituto di imposta, anche se ci sono diverse scadenza fiscali che vanno monitorate attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Dal 2015 il Governo ha provveduto ad inviare ai contribuenti un modulo già precompilato con i dati già noti al Fisco e dal 2016 anche sono state inserite anche le spese mediche; il modello 730 può essere compilato ed inviato per via telematica oppure può essere al proprio sostituto di imposta (datore di lavoro o ente pensionistico) oppure al CAF o agli iscritti all’albo professionistico dei commercialisti. Ci si può avvalere della loro assistenza per la compilazione oppure compilarlo in autonomia. In ogni caso il modello va presentato in busta chiusa, corredato del 730-1 per l’eventuale scelta a chi destinare 5 e 8 per mille.

Per completare al meglio la dichiarazione dei redditi, sono necessari anche altri documenti come ad esempio la Certificazione Unica, la documentazione fiscale delle spese per i farmaci da banco e i pagamenti di ciò che può essere deducibile dal reddito complessivo; inoltre le ricevute dei bonifici effettuati per spese come il pagamento di tasse scolastiche, assegni periodici corrisposti al coniuge, spese per interventi di recupero edilizio. Non va dimenticata poi la dichiarazione dell’anno precedente se è stata riscontrata un’eccedenza di imposta.

Modello 730 – Foto credits: Shutterstock 

x factor 9

Coldplay Tour 2016, la scaletta del primo concerto: tributo a David Bowie

giornata mondiale autismo

Giornata mondiale dell’autismo: gli scienziati e artisti più brillanti affetti da questa malattia e dalla Sindrome di Asperger