in ,

Modena Park 2018 concerti, Best Union: “Perché no?”

Modena Park 2018, un nuovo concerto all’orizzonte? Dato il successo ottenuto da Vasco Rossi sabato 1 luglio 2017 verrebbe da dire di sì. E a spiegarlo, alla Gazzetta di Modena, Silvano Taiani, a.d. di Best Union, organizzatore dell’evento Vasco Rossi Modena Park 2017. “Un nuovo concerto l’anno prossimo al parco di Modena? Chissà. Per ora non c’è nulla di concreto. Nel caso, visto come è andata con Vasco Rossi: noi ci siamo. – spiega Taiani – Visto il grande successo, frutto di questo mix straordinario di forze ed energie è chiaro che viene la voglia di dire subito riproviamoci. Staremo a vedere. Intanto godiamoci quanto abbiamo fatto e vissuto. Ovvero la vittoria della responsabilità e del senso civile.”

>>> Tutto su Vasco Rossi Modena Park 2017 <<<

Dunque, c’è qualcosa che bolle in pentola per il Modena Park 2018? Secondo quanto riferito da Taiani: “Non c’è nulla di definito né ci sono accordi in merito. Per il momento da parte nostra c’è la grande soddisfazione di aver creato un evento che ha avuto un clamore incredibile, con un grande artista che ha potuto mettere in vetrina spettatori che hanno trasmesso gioia, allegria e simpatia, sia per il loro attaccamento al loro cantante preferito sia per la voglia di fare festa.”

Vasco Rossi Modena Park 2017 ascolti TV

Ma la riuscita del Modena Park 2017 è stata merito anche della: “Straordinaria sinergia che c’è stata con le istituzioni locali, le forze dell’ordine, il prezioso lavoro della prefettura. – spiega ancora Taiani di Best Union –  Non era facile far coincidere le esigenze di ordine pubblico, con quelle strettamente legate al concerto. Alla fine, seppur anche con momenti di contraddittorio, è prevalso lo scopo comune: organizzare un concerto senza alcun problema. E così è andata.”

Bonus Casa 2017

Bonus Casa 2017 sconti in scadenza: tutte le agevolazioni agli sgoccioli

Paolo Villaggio funerali: oggi l’ultimo saluto al Ragionier Ugo Fantozzi