in

Moglie Casillas malattia, Sara Carbonero: «Questa volta tocca a me. Ho il cancro»

Non c’è pace in casa Casillas. A poche settimane dall’infarto di Iker Casillas, il portiere del Porto, sua moglie, Sara Carbonero, confessa di essere stata operata per un tumore alle ovaie. La Carbonero ha comunicato la sua paura attraverso i social.

sara carbonero casillas


leggi anche: Casillas infarto durante l’allenamento: il portiere spagnolo ricoverato d’urgenza

Sara: «Sono calma e fiduciosa»

Sara Carbonero affida a Instagram il suo dolore e la paura per aver scoperto di avere un cancro alle ovaie scoperto durante un normale controllo. «Quando ancora non ci eravamo ripresi dallo spavento, la vita ci ha sorpreso di nuovo, questa volta è toccato a me, con quella parola di sei lettere che ancora faccio fatica a scrivere. L’intervento a cui mi sono già sottoposta è perfettamente riuscito, fortunatamente il tumore è stato individuato molto presto».

Nonostante la paura, Sara è fiduciosa riguardo al futuro: «Sono calma e fiduciosa: la strada sarà dura ma so che questa storia avrà un lieto fine. Ho il supporto della mia famiglia, dei miei amici e di una grande equipe medica». Sara Carbonero ha confidato la sua storia su Instagram postando una citazione di Haruki Murakami: «Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato».

View this post on Instagram

Cuando aún no nos habíamos recuperado de un susto, la vida nos ha vuelto a sorprender. Esta vez me ha tocado a mí, esa dichosa palabra de 6 letras que todavía me cuesta escribir. Hace unos días en una revisión, los médicos me vieron un tumor maligno de ovario y ya he sido operada. Todo ha salido muy bien, afortunadamente lo hemos pillado muy a tiempo pero todavía me quedan unos meses de lucha mientras sigo el tratamiento correspondiente. Estoy tranquila y con la confianza de que todo va a salir bien. Sé que el camino será duro pero también que tendrá un final feliz. Cuento con el apoyo de mi familia y amigos y con un gran equipo médico. Aprovecho para pedir desde aquí a mis compañeros periodistas el respeto y la comprensión con los que siempre me habéis tratado, especialmente en estos momentos tan difíciles y delicados para mí y mi familia.

A post shared by Sara Carbonero (@saracarbonero) on

L’infarto di Iker Casillas

Proprio poche settimane prima di questa notizia, il portiere del Porto era stato ricoverato d’urgenza. Casillas si è sentito male ed è stato prontamente ricoverato in ospedale ad Oporto, dove è stato sottoposto ad un intervento d’urgenza. Il 37enne giocatore è al Porto dal 2015 e ha appena rinnovato il suo contratto per un’altra stagione. La società nel confermare la notizia dell’infarto, diffusa dai media portoghesi, ha rassicurato sulle sue condizione di salute: «Sta bene, è stabile e ha risolto il suo problema cardiaco». L’infarto è stato definito «acuto».

Pensioni news, doppio colpo per alcuni italiani: conguaglio a giugno e taglio agli assegni più alti 

Quentin Tarantino, Leonardo di Caprio e Brad Pitt a Cannes 2019: red carpet in fiamme