in ,

Moglie e Marito Trailer: Pierfrancesco Favino e Kasia Smutniak al cinema in uno scambio di ruoli

Tra i film in uscita ad aprile 2017 spazio a Moglie e Marito. Si tratta di un debutto alla regia per Simone Godano. Il regista italiano porta in scena la commedia romantica con Pierfrancesco Favino e Kasia Smutniak protagonisti. Arriverà nelle sale mercoledì 12 aprile 2017, in occasione del Cinema2Days, la pellicola Moglie e Marito, prodotta da Groenlandia e Warner Bros.

—> TUTTO SUL MONDO DEL CINEMA

Moglie e Marito Trama

Sofia (Kasia Smutniak) e Andrea (Pierfrancesco Favino), sono una bella coppia, anzi lo erano. Sposati da dieci anni, in piena crisi, pensano al divorzio. Ma a seguito di un esperimento scientifico di Andrea si ritrovano improvvisamente uno dentro il corpo dell’altra. Letteralmente. Andrea è Sofia e Sofia è Andrea. Senza alcuna scelta se non quella di vivere ognuno l’esistenza e la quotidianità dell’altro.
Lei nei panni di lui, geniale neurochirurgo che porta avanti una sperimentazione sul cervello umano, lui nei panni di lei, ambiziosa conduttrice televisiva in ascesa. Una commedia graffiante e rocambolesca che racconta il viaggio incredibile e sorprendente che Sofia e Andrea saranno costretti a fare nella vita del partner; esperienza che li cambierà per sempre, facendogli ritrovare quel senso di empatia reciproca e vera connessione, indispensabile per amare veramente qualcuno.

—> FILM IN USCITA: 5 TITOLI ITALIANI DA VEDERE AD APRILE 2017

Moglie e Marito Cast

Il cast di Moglie e Marito si compone di due ‘grandi’ protagonisti del cinema italiano degli anni duemila quali Kasia Smutniak (Perfetti Sconosciuti) e Pierfrancesco Favino (Le Confessioni, Suburra). Per la sua opera prima, Moglie e Marito, Simone Godano ha scelto loro due come protagonisti principali. Inoltre, presenza di rilievo nella pellicola in uscita mercoledì 12 aprile 2017 è Flavio Furno, già visto Assolo di Laura Morante.

uomini e donne gossip

Mario Serpa a Verissimo: l’ex di Claudio Sona ci sarà, quale verità?

Egomnia come funziona: Matteo Achilli è davvero un piccolo Zuckerberg? I numeri che lo inchiodano [FOTO]