in ,

Chi è Moise Kean, il baby-gioiello della Juventus che sogna in grande

Moise Kean. Nato a Vercelli, ma di origini ivoriane. Toccherà a lui completare la batteria di attaccanti scelta da Max Allegri contro l’Udinese nell’impegno dell’ottava giornata di serie A (leggi qui tutte le probabili formazioni). Classe 2000, il centravanti della Primavera bianconera siederà domani sera per la prima volta sulla prestigiosa panchina dello Juventus Stadium con la possibilità di poter entrare, magari anche per qualche scampolo di match, a partita in corso per un debutto storico in serie A. Il suo inizio di stagione con la Primavera della Juventus non è passato inosservato: già 5 gol messi a segno, tutti molto belli, tanto da farlo designare dalla critica come il ‘nuovo Balotelli’. Ma solo dal punto di vista calcistico, almeno per il momento.

Altra analogia con SuperMario Balotelli? L’agente che cura gli interessi di Moise Kean è Mino Raiola, lo stesso di Gigio Donnarumma, altro talento giovanissimo in forza al Milan. Nei mesi passati il giovane centravanti della Juventus è stato al centro delle polemiche tra Marotta e Raiola: i due hanno alzato un po’ i toni per un mancato accordo sul contratto che, però, sarà approfondito nel prossimo futuro.

Quali sono le caratteristiche di Moise Kean? Attaccante centrale, le sue qualità atletiche e la sua tecnica gli consentono di agire anche come seconda punta e in qualità di tornante offensivo (ala). Piede destro, è alto 182 centimetri. Nel futuro imminente la prima squadra della Juventus nonostante il diciassettesimo anno di età verrà raggiunto solo 28 febbraio del 2017. 

Seguici sul nostro canale Telegram

Matteo Renzi Facebook

10.000 assunzioni di forze dell’ordine e infermieri nel 2017: parola di Matteo Renzi

GF Vip stefano bettarini gossip

GF Vip, Valeria Marini e Stefano Bettarini: dal bisogno di fare l’amore all’incontro in bagno