in

Mondiale 2014. Belgio: Nainggolan non digerisce la sua esclusione dal Brasile

Nainggolan, centrocampista della Roma, non ha ancora smaltito la delusione per la mancata convocazione ai Mondiali in Brasile da parte del ct del Belgio Wilmots. Con tre partite e tre successi il Belgio, dopo aver dominato il Gruppo H della fase a gironi del Mondiale 2014, si prepara all’incontro degli ottavi. La squadra di Wilmots, nella prima sfida ad eliminazione diretta, incontrerà martedì 1° luglio alle ore 22.00 a Salvador gli Stati Uniti. Radja Nainggolan2

L’ex calciatore belga, che ha a disposizione una generazione di fenomeni, si è permesso il lusso di non convocare uno dei migliori centrocampista della nostra Serie A Radja Nainggolan. Il centrocampista della Roma non ha gradito l’esclusione che gli ha precluso la realizzazione del sogno di qualsiasi giocatore: quello di partecipare ai Mondiali. Nainggolan, in un’intervista concessa a Sky, ha commentato la sua esclusione dal Mondiale dicendo che forse Wilmots non guarda e non s’informa sul calcio italiano e che, secondo lui, si meritava il posto al Mondiale.

Nizza di notte

Delitto ereditiera Pastor: ammissione del genero

Calciomercato Inter: l’Atletico Madrid su Mauro Icardi