in

Mondiale 2014: è Micheal Sheehan Bradley il centrocampista degli Stati Uniti che corre di più

La cosa che viene presa in esame in questi frangenti è vedere quale tra i molti protagonisti in campo abbia corso di più sul rettangolo verde in questo Mondiale brasiliano. Secondo queste statistiche il primo in assoluto è il centrocampista degli Stati Uniti Michael Sheehan Bradley che ha percorso più di 56km in mezzo al campo. Sorpresa tra gli Azzurri è Andrea Pirlo che è poco dietro a Darmian. Tra i peggiori e quindi tra i più “lavativi” e lenti primeggia SuperMario Balotelli che ha percorso solo 20 km. As Roma

C’è una risposta scientifica a tutto questo e a fare chiarezza c’è la stessa FIFA che, sul sito ufficiale, stila la classifica degli infaticabili del pallone. Primo in assoluto è l’ex giocatore della Roma e oggi al Toronto il centrocampista statunitense Bradley, scaricato forse troppo frettolosamente dai giallorossi. Un primato questo che non potrà essere superato né dal cileno Diaz né dall’altro americano Jones entrambi, come Bradley, fuori dal Mondiale. Per trovare il primo azzurro bisogna scendere a quota 32.1 km con l’infaticabile terzino del Torino, Darmian. In seconda posizione per l’Italia c’è il “regista” della Juve e della Nazionale Andrea Pirlo, giocatore che sembra correre meno dei propri compagni di reparto ma che in realtà macina parecchi chilometri ed è seguito dai compagni di squadra Chiellini, Barzagli e Marchisio.

Belen gossip: lite furibonda con Stefano De Martino, crisi all’orizzonte

Petr Cech(1)

Calciomercato Chelsea: futuro incerto per Petr Cech che si guarda attorno ma non all’Italia