in

Mondiale 2014: gli spot più belli (Video)

1°. Genialità creatività e cuore

 

Sicuramente lo spot più divertente e originale è della Nike:“The Last Game”.  Un vero e proprio corto animato, che fa parte della campagna “Riskeverything” e che vede Neymar Jr,  David Luiz, Wayne Rooney, Cristiano Ronaldo,  Andres Iniesta , Franck Ribery, Zlatan Ibrahimovich e la leggenda del calcio brasiliano Ronaldo sfidare dei freddi, impeccabili, infallibili cloni.  In un futuro non lontano i campioni, umanamente imperfetti, sono finiti a fare altri lavori: Cristiano Ronaldo è un manichino palestrato in una boutique, Neymar Jr. fa il  parrucchiere, Wayne Rooney il pescatore, Zlatan vende le sue biografie (esilarante l’accento nella versione inglese). I cloni creati da un perfido scienziato sono campioni invincibili ma privi di fantasia e senza cuore. Ronaldo non ci sta e recupera ad uno ad uno i veri campioni e li porta a sfidare i freddi replicanti in un match che vedrà trionfare i veri beniamini del pubblico. Il calcio ha bisogno di cuore, genialità, un pizzico di sano rischio e creatività. Leo Messi facebook


2°. Il piccolo grande campione e 2 leggende

 

Ovviamente non poteva mancare l’Adidas che sponsorizza altri grandi campioni, uno su tutti Lionel Messi, tanto da “scendere in campo” con 2 spot. Il 1° tuona: “The Dream: All in or Nothing” e  l’altro “The Game Never Ends”. Il Sogno vede come protagonista, il grande Lionel Messi e altri giocatori come i tedeschi Mesut Ozil e Schweinsteiger, Xavi e Alves della Spagna, “l’olandese volante” Robin Van Persie e Luis Suarez dell’Uruguay. Messi sogna inquieto e vede tutti i possibili sfidanti in una partita  scandita dalle  note incalzanti di “God Level” di Kanye West. Il secondo invece dal tono più leggero vede 2 grandissimi come Zinadine Zidane e David Beckham sfidare 2 campionissimi del presente, Gareth Bale e Lucas Moura. Dal videogioco virtuale che Gareth e Moura stanno giocando sul divano di David si passa alla sfida vera lanciata da David. Un  2 contro 2  passando per i corridoi, le stanze e rompendo qua e là qualche suppellettili di casa Beckham. Adriana Lima facebook


3° spot: calcio, motori e belle donne

Adriana Lima incantevole testimonial per Kia: c’è da chiedersi cosa c’entri il calcio in tutto questo,  ma per promuovere i nuovi modelli Optima la casa automobilistica coreana punta furbescamente sul calcio, sulla bella brasiliana e su una grande visibilità. Tre brevi spot dove una statuaria Lima veste dapprima i panni dell’insegnante. Gli studenti, in questione, sono dei giocatori di football americano in fase di allenamento. Adriana entra in campo tira fuori il “brazuca” (il pallone ufficiale dei Mondiali ‘14) e vi poggia il piede sopra (tacchi vertiginosi che ne slanciano le gambe invidiabili) e dice : “Nel mio Paese, il Football è questo”. Nel secondo entra nell’abitazione (o meglio nel garage) di un tifoso di football americano e sostituisce tutti i gadget, gli oggetti dell’uomo e dei suoi amici con quelli del perfetto tifoso di calcio sussurrando nell’orecchio la parola magica “Football”. Anche nel terzo spot, entra in un pub, monopolizzando l’attenzione dei presenti e cambia canale, passando da una gara automobilistica ad una partita di calcio. Luis Suarez facebook

4. Il calcio, l’attesa del campione, una promessa di gloria e la musica

 

La musica incalzante, un marchio amatissimo dai calciatori e dai giovani di tutto il mondo, una nuova linfa vitale che si chiama Apple. Tutto questo ha fatto sì che le famose cuffie Beats by Dr. Dre detengano il primo posto per la pubblicità più “emotivamente accattivante”.The game before the game” in un crescendo di pathos, grazie anche alle note della canzone “Jungle di X Ambassadors‘ and Jamie N. Commons‘ e che vede il calciatore brasiliano Neymar Jr al telefono con il padre prima di un incontro importante (quasi profetico e commovente, visto quello che è successo tre giorni fa). Le immagini di Neymar Jr che si prepara nello spogliatoio, con indosso le cuffie Beats, si alternano a quelle di altri grandi campioni e dei loro piccoli rituali (quasi scaramantici) prima della partita: il messicano Javier Hernandez, l’uruguayano Luis Suarez, il tedesco Mario Gotze, l’inglese Daniel Sturridge tutti rigorosamente con le cuffie indosso. Il finale è sul primo piano di Neymar, pronto a fare il suo ingresso in campo spinto dalla voce fuori campo del padre. C’è tutto: la dolce attesa della gloria, il sogno dei campioni a portata di mano, la musica che sembra accompagnare i battiti dei loro cuori e un grande marketing. Ospiti illustri di questo costoso spot: la pluripremiata tennista Serena Williams,  LeBron James e i rappers Nicki Minaj and Lil’ Wayne.

 

 

 

http://youtu.be/iLvrgR2WR5o

Modestina Cicero si da al canto: pronta per una carriera canora? [VIDEO]

Adidas

Adidas annuncia: “Via dai nostri prodotti le sostanze tossiche”