in

Mondiale 2014: Olanda – Argentina risultato finale 2-4 partita senza emozioni

Nel match tra Olanda e Argentina, dall’Arena San Paolo, uscirà la sfidante della teutonica compagine tedesca che, nella prima di queste due semifinali ha umiliato per ben sette volte il Brasile, padrone di casa. Chi perderà, invece, se la vedrà con la Seleçao per il terzo gradino del podio. Nel primo quarto d’ora di partita è l’Olanda ad aver il maggior possesso palla ma l’Argentina ha una difesa attenta. Molto attivo il centrocampo dell’Albiceleste. Le due squadre procedono in un gioco risoluto ma guardingo. L’Argentina pressa con incursioni pericolose che non impensieriscono la difesa olandese. Il primo tempo finisce sullo 0-0 senza particolari emozioni. Argentina

Inizia la ripresa e nessuna delle due squadra sembra voglia prendersi rischi inutili. Al 67’ la partita non riesce ad emozionare: se l’Argentina tenta di fare pressing, gli Orange impongono il possesso palla. Ma tra il pubblico serpeggia il malumore. L’Olanda non è mai riuscita ad avanzare e a permettere le giocate di Van Persie o Robben. Al 91’ c’è un’occasione per gli Orange con Robben che si allunga troppo e al momento della conclusione è bloccato da Mascherano che salva in angolo. Ma anche il secondo tempo termina sullo 0-0 e si va ai tempi supplementari. Al 115’ occasione clamorosa per l’attaccante dell’Inter Palacio che di fronte a Cillessen tenta di testa ma niente da fare e la parola fine la decreteranno i calci di rigore. Per gli Orange sbagliano in due Vlaar e Sneijder e quindi il risultato finale è: Olanda-Argentina 2-4.
Sarà l’Argentina a sfidare la Germania al Maracanà.

olanda argentina news

Olanda-Argentina, formazioni e diretta web: Argentina in finale! Battuta l’Olanda 2-4 (0-0) ai rigori

Due Papi in campo