in

Mondiale Brasile 2014, Ghana: nervosismo alle stelle tra Boateng e Muntary

Kevin Prince Boateng e Sulley Muntari, che hanno giocato assieme nel Milan, hanno avuto un violento alterco nel ritiro brasiliano. La squadra del Ghana allora li ha cacciati dal Mondiale proprio alla vigilia della partita con il Portogallo. I due ex compagni di squadra del Milan, sono venuti alle mani mentre si trovavano nel ritiro della squadra in Brasile e la Federazione Calcio Africana li ha allontanati dalla Nazionale e sospendendoli a tempo indeterminato proprio alla vigilia della terza e conclusiva gara del Mondiale contro il Portogallo del Gruppo H. Un violento litigio con insulti si è verificato tra i due e, secondo un comunicato stampa ufficiale da parte dei vertici Federali, si è cercato di chiarire tutto questo. Sulley Ali Muntari facebook2

La miccia che ha scatenato questo sarebbe partita da Muntari che avrebbe colpito il dirigente federale dello staff ghanese Moses Armah. Boateng, invece, avrebbe aggredito verbalmente il ct durante una partitella di allenamento. Per Muntari la sanzione è stata presa a causa di un’aggressione da parte di un membro federale lo scorso 24 giugno durante una riunione e gli è stato revocato l’accreditamento per Brasile 2014. Per Boateng la punizione è scattata per l’aggressione verbale che il giocatore ha avuto nei confronti di Appiah durante un allenamento nel quale non ha avuto nessun ravvedimento e il suo accreditamento per Brasile 2014 è stato revocato con effetto immediato.

Antonio Banderas e Melanie Griffith, rottura a causa della giovane Mallika?

Alberto Gilardino Fan Page facebook1

Calciomercato Genoa: Gilardino al Guangzhou