in

Mondiali 2014, la squadra rivelazione: il giovane Belgio “inglese”

E’ un Belgio giovane quello che si appresta ad esordire questa sera alle 18.00 contro l’Algeria ai Mondiali brasiliani. Sarà la rivelazione del mondiale? Sono in molti a chiederselo visto il talento che metterà sul rettangolo di gioco la squadra del piccolo stato europeo. Giocatori giovani sì, ma con sufficiente esperienza per far bene su un palcoscenico che non ha eguali. Il Mondiale richiede resistenza, fisica e mentale, e questa squadra sembra avere i requisiti adatti.

Nazionale Belgio Hazard

E’ un Belgio dal carattere “inglese” quello composto da giocatori come Maraoune Fellaini, reduce da un primo anno non fortunato al Manchester United ma giocatore di indiscusso valore tecnico e atletico e Romelu Lukaku, 21 anni ma già decisivo in una squadra inglese di primo piano come l’Everton. E come non citare Eden Hazard, stella del Chelsea di Mourinho e fulcro della Nazionale.

Il tutto condito con fuoriclasse del calibro di Dries Mertens, stagione sontuosa a Napoli, Vincent Kompany, capitano e “muro” difensivo del Manchester City campione d’Inghilterra e il portierone vice campione d’Europa con l’Atletico Madrid Thibaut Courtois. Tutti giovani, tutti talentuosi. Ma capaci di vincere?

Cinemadivino 2014: in Emilia-Romagna vino e film vanno a braccetto per tutta l’estate

Renzi e le unioni gay: ecco i 5 migliori commenti dei lettori italiani alla proposta di legge