in ,

Mondiali 2014: per Walter Ferreira è più importante curare Suarez che il proprio cancro

Il cannoniere uruguaiano, Luis Suarez, ha dedicato la sua doppietta contro l’Inghilterra al Kinefisiologo Walter Ferreira e le immagini del loro abbraccio ha fatto il giro del mondo. L’amore per il suo lavoro e la sua squadra ha spinto Ferreira a sospendere le cure per il suo cancro e seguire la “Celeste” in Brasile. L’Indipendent ha svelato che la ripresa-lampo di Suarez è dovuta proprio alle cure miracolose di Walter Ferreira.

Luis Suarez nazionale Uruguay

Ferreira è arrivato in Brasile con una valigia colma di medicine per curare il suo Linfoma di Hodgkine, i medici che lo seguono gli hanno dato il via libera per affrontare il viaggio, ma il fisioterapista dell’Uruguay non è fuori pericolo e non perfettamente ristabilito. Nonostante ciò, forse la migliore terapia per lui è raccogliere le vittorie della sua squadra anche grazie al suo lavoro.

Suarez da parte sua ha dichiarato: “I gol li dedico entrambi a lui, dopo tutto quello che ha fatto per me, se l’è meritato, ha lavorato davvero duramente”. Ferreira apprezzato nell’ambiente calcistico per la sua modestia e grandezza morale ha semplicemente detto: “Non ho parole, la vita ha i suoi alti e bassi, ma bisogna continuare a lottare”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Donna incinta per errore medico

Milano, donna incinta per un errore di terapia: il medico dovrà risarcirla di 116mila euro

Mondiale Brasile 2014 Nigeria-Bosnia 1-0 risultato finale. Goal regolare annullato e palo per Dzeko, Bosnia eliminata. La Nigeria vede gli ottavi di finale