in

Mondiali di Basket 2019, Italia Serbia: gli azzurri si classificano secondi nel girone D

Il XVIII Campionato mondiale maschile di pallacanestro si svolgerà in Cina dal 31 agosto al 15 settembre 2019. È la seconda edizione con la nuova denominazione FIBA World Cup e la prima con 32 partecipanti. Gli Stati Uniti al momento sono i detentori del titolo. Oggi, 4 settembre 2019, c’è stato lo scontro diretto tra l’Italia e la Serbia per stabilire la prima del girone D nei Mondiali di Basket in Cina. L’Italia aveva battuto le Filippine con un punteggio di 108 a 62 e l’Angola con un risultato finale di 92 a 61. Anche la Serbia ha vinto le due partite giocate contro le Filippine (126 a 67) e l’Angola (105 a 59). Quello di oggi è stato il terzo match in poco più di due settimane e la stanchezza si è fatta sentire, ma nonostante tutto è stata una partita combattuta fino alla fine.

Leggi anche –> Giorgio Chiellini Instagram, la foto in ospedale unisce ogni colore: «Sei una roccia, ti aspettiamo»

Mondiali di Basket 2019, Italia Serbia

Lo scontro diretto tra Italia Serbia di oggi, 4 settembre, per i Mondiali di Basket 2019 è stato vinto dalla Serbia, che ora può festeggiare il suo primo posto nel girone D. L’Italia, nonostante la bellissima prestazione, si è fermata al secondo posto. Il match si è concluso con un risultato finale di  77 a 92. L’Italia per tutta la partita ha sofferto moltissimo, rimanendo alla fine però sotto solo di 15 punti. Purtroppo si sapeva che battere una squadra forte come la Serbia non sarebbe stato facile. L’importante è che la nazionale italiana di pallacanestro nonostante tutto abbia superato egregiamente il primo turno di qualificazioni. Ora non resta che recuperare le forze ed andare avanti. A volte bisogna solo crederci nei sogni per poterli vedere realizzati.

La nazionale italiana di pallacanestro

I 12 giocatori della Nazionale italiana di basket convocati dall’allenatore Meo Sacchetti per i Mondiali  di Basket in Cina dal 31 agosto al 15 settembre sono: Amedeo Della Valle (A|X Armani Exchange Milano), Marco Belinelli (San Antonio Spurs), Alessandro Gentile (Club Baloncesto Estudiantes), Paul Biligha (A|X Armani Exchange Milano), Luca Vitali (Germani Basket Brescia), Danilo Gallinari (Oklahoma City Thunder), Daniel Hackett (CSKA Mosca), Ariel Filloy (Umana Reyer Venezia), Jeff Brooks (A|X Armani Exchange Milano), Amedeo Tessitori (De’ Longhi Treviso), Awudu Abass (Germani Basket Brescia) e Luigi Datome (Fenerbahce). Danilo Gallinari, dopo le prime due vittorie contro le Filippine e l’Angola, ha dichiarato: «Siamo ambiziosi, sappiamo dove vogliamo arrivare: l’obiettivo non può essere semplicemente il passaggio del primo turno. Affrontiamo i più forti, ma siamo anche convinti di poter vincere contro tutti». Dopo la nazionale di calcio femminile, l’Italia torna a sognare grazie ai ragazzi del basket italiano.

Leggi anche –> Inter, Mauro Icardi al PSG? Tutte le novità sull’eventuale addio dell’ex capitano

Mahmood incidente al mare, il cantante ferito alla testa: cosa è successo

Governo Conte bis, la lista ufficiale dei ministri