in

Mondiali di calcio 2014 ecostenibili

Ecoefficienza ed impatto zero, questi sono i paramentri dati allo Stadio Mané Garrincha di Brasilia. I Mondiali di calcio 2014, l’evento sportivo più atteso da tutti, saranno all’insegna dell’architettura ecosostenibile.

stadio mondiali

La struttura ha dovuto subire interventi di ristrutturazione anzitutto rendendo più amplia la sua capienza arrivando a 70.000 spettatori (secondo in Brasile dopo il Maracanà), riutilizzando i materiali ottenuti dalla demolizione del vecchio. Il principio che lo studio Castro Mello, che segue i lavori eco-friendly specializzato in edifici sportivi, si pone è renderlo il primo stadio “a energia zero” al mondo, ottendo il certificato LEED Platinum. Per arrivare a tanto sono previsti pannelli fotovoltaici sulla copertura, al fine di rendere “a energia zero” lo stadio e immettere il surplus di elettricità nella rete nazionale. In questo modo l’investimento verrà ammortizzato nel giro di circa 12 anni. Sulla copertura verrà posta, inoltre, una membrana fotocatalitica per filtrare smog e assorbire anidride carbonica. La copertura servirà anche per creare un po’ di ombra all’interno dello stadio (speriamo un po’ per i nostri giocatori!). L’acqua piovana verrà incanalata in appositi sistemi per il recupero e riciclo delle acque ed usata per l’irrigamento del campo e per i bagni, riducendo i consumi dell’80%.
Anche alla mobilità sostenibile è stato dato spazio costruendo 3500 parcheggi per le biciclette!
Il costo elevato dell’intervento, circa 400 milioni di dollari, fa sperare che non resti, poi, una “cattedrale nel deserto” ma uno stadio utilizzato e non un inutile investimento. Si spera, almeno, nelle Olimpiadi 2016! Per i giocatori non si può che incrociare le dita e sperare, ciascuno per chi vuole, che vinca… il migliore!

photo credit: facciolini via photopin cc | calciostreaming via photopin cc

Wired Next Festival Milano

Milano: dal 16 al 18 maggio va in scena l’innovazione con il Wired Next Fest

Anticipazioni Beautiful giovedì 15 maggio: Carter corteggia Maya