in

Mondiali di nuoto 2019, il Settebello conquista la medaglia d’oro

I Mondiali di nuoto 2019 a Gwangju hanno regalato a tutti gli italiani grandissime soddisfazioni. Tantissime sono state le medaglie d’oro conquistate in questi giorni e oggi, 27 luglio 2019, anche la squadra di pallanuoto ha portato a casa una grandissima vittoria. Il Settebello porta a casa la medaglia d’oro grazie alla vittoria contro la Spagna. Un Italia quella del nuoto nei Mondiali 2019 da record. Due erano gli obbiettivi: vincere e infrangere record, tutti e due sono stati pienamente raggiunti dagli atleti italiani. Vincere non è facile, ma quando la vittoria arriva le emozioni sono uniche e irripetibili per questo è giusto lottare fino alla fine per cercare di salire sul quel podio.

Leggi anche –> Mondiali nuoto 2019, Pellegrini e Paltrinieri conquistano l’oro

Mondiali di nuoto 2019, è medaglia d’oro per il Settebello

A Gwangju il Settebello è riuscito a battere la Spagna con un punteggio di 10 a 5 arrivando così primo sul podio nella finale di pallanuoto. Quarto oro nella storia degli azzurri, allenati da Sandro Campagna. La squadra italiana è stata la protagonista assoluta del match. La difesa non ha lasciato spazio alla squadra avversaria per segnare e l’attacco ha messo a segno i punti fondamentali per la vittoria finale. Non c’è storia il Settebello di oggi, 27 luglio 2019, è stato da dieci e lode. I Mondiali di nuoto 2019 non passeranno di certo inosservati. Il Settebello è partito subito in attacco con l’intenzione di portarsi a casa da subito la partita. I primi due tempi sono finiti con l’Italia in testa, che poi ha allargato ulteriormente le distanze con la Spagna nel terzo tempo e conquistando poi la vittoria nel quarto tempo. Una squadra di pallanuoto fuori dagli schemi che con le unghie e con i denti ha portato a casa un risultato incredibile.

Il Settebello, una squadra da record

Il Settebello è la nazionale di pallanuoto maschile dell’Italia. Ha vinto, in almeno un’occasione, quattro dei cinque titoli internazionali più importanti: Olimpiadi (1948, 1960, 1992), Mondiali (1978, 1994, 2011, 2019), Europei (1947, 1993, 1995) e Coppa del Mondo (1993). Il celebre soprannome di Settebello è stato utilizzato per la prima volta nel 1948 alle Olimpiadi di Londra dal radiocronista Nicolò Carosio. All’epoca Settebello era il soprannome della squadra napoletana della Rari Nantes Napoli, poiché i giocatori di questa passavano il tempo durante le lunghe trasferte giocando a scopa. Alle Olimpiadi di Londra, durante un’intervista, alcuni giocatori della Rari Nantes Napoli, dissero a Nicolò Carosio: «Noi siamo quelli del Settebello, alla radio ci chiami così». Da allora è rimasto il soprannome della nazionale di pallanuoto azzurra. Una nazionale di pallanuoto che oggi, 27 luglio 2019, ha conquistato la medaglia d’oro ai Mondiali di nuoto 2019 a Gwangju.

Leggi anche –> Chi è Simona Quadarella, la campionessa del mondo dei 1500 stile libero? 

Beatrice Valli Instagram, l’ex tronista fa sognare: «Eleganza senza tempo! Meravigliosa!» 

Rebecca Staffelli Instagram: il profilo del decolleté oltrepassa la profonda scollatura, fianchi fasciatissimi