in ,

Mondiali Germania 2006, Beckenbauer indagato per frode e riciclaggio di denaro

La leggenda del calcio tedesco Franz Beckenbauer è indagato per frode e riciclaggio in merito ai Mondiali di Germania 2006, in occasione dei quali il Kaiser ricopriva la carica di presidente del Comitato organizzatore della manifestazione; ad aprire l’indagine sull’ex stella del calcio tedesco e capitano della nazionale teutonica è stata la magistratura svizzera.

Beckenbauer non sarebbe l’unico soggetto finito nel mirino degli inquirenti anche se non si conoscono ancora i nomi di coloro i quali sono indagati; tutto partirebbe dalla candidatura della Germania ai Mondiali del 2006, assegnata dopo le votazioni effettuate nel luglio del 2000: all’epoca dei fatti la Germania vinse ottenendo 12 preferenze, contro le 11 del Sudafrica.

A dare qualche informazione in più riguardo le indagini è il quotidiano tedesco “Der Spiegel” che afferma come gli inquirenti stiano verificando presunti pagamenti effettuati tra il 2002 e il 2005 per una somma vicina ai 10 milioni di franchi svizzeri. Beckenbauer, in un’intervista di alcuni mesi fa, aveva ammesso di aver sbagliato nell’accettare la presidenza della candidatura, rigettando però le accuse di presunta compravendita di voti.

Moreno Slogan, tracklist e uscita: “è il frutto di una crescita artistica”

Lazio rosa completa 2016/2017 e numeri di maglia