in

Mondovisioni, a Bologna la proiezione di documentari promossa da Internazionale

Continua a Bologna “Mondovisioni”, la rassegna dei documentari che l’Internazionale promuove in collaborazione con Kinodromo, Sfera Cubica e Locomotiv club.

Festival Internazionale

Al centro dei lungometraggi che saranno proiettati il 3 e il 5 marzo al Cinema Europa (via Pietralata 5), ci sono i quarant’anni di attività di Medici Senza Frontiere, e l’inchiesta sulla ricostruzione di Haiti, dopo il terremoto avvenuto nel 2010.

Alla proiezione del primo documentario “MSF (UN)LIMITED” di Peter Casaer (Belgio, 2011), che racconta senza retorica né ipocrisie la storia di una delle più grandi organizzazioni medico-sanitarie al mondo, seguirà un incontro con alcuni rappresentanti di Medici Senza Frontiere, di GVC – Gruppo di Volontariato Civile e dell’Associazione YODA.

Il 5 marzo, sempre alle 21, appuntamento con “Fatal Assistance – Assistance Mortelle” di Raoul Peck (Francia/Haiti/Usa/Belgio, 2012), che ripercorre un viaggio di due anni raccontando lo sforzo colossale e contradditorio messo in moto dalle organizzazioni internazionali con l’obiettivo di aiutare Haiti in seguito al drammatico terremoto che la colpì nel 2010.

Ingresso a 5 euro più tessera Kinodromo (3 euro).

(fonte: Scambi Europei; immagine tratta da Flickr.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Miley Cyrus bacio lesbo con Katy Perry

Miley Cyrus: un bacio saffico che sconcerta i genitori d’America

Torcida do Botafogo

Tra Junior Cesar e Diguinho prima la gomitata e poi il bacio (Video)