in

Mont-Saint-Michel: isola o promontorio?

Un viaggio in Francia, sull’Oceano, meta di turisti da tutto il mondo. Per arrivarvi dobbiamo andare a nord, tra la Normandia e la Bretragna. Un viaggio in un sito dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, Mont-Saint-Michel merita di essere vista! Il promontorio si erge fino a 170 metri dalla punta dell’Abbazia al mare o distesa sabbia, dipende dall’ora e periodo in cui la si vede! La marea che sale a vista d’occhio fino a lasciare del promontorio un’isola è una delle peculiarità di questo luogo. La nebbia circonda spesso questo paesaggio rendendolo unico e affascinate. Possiede un fascino romantico, tra il mare e il cielo, le pianure di prato salato per i pascoli e le meraviglie architettoniche che racchiude.

turisti mont saint michel

Le maree possono arrivare anche fino a 14 metri di altezza, misure record per la Francia, nonostante in Bretagna siano un fenomeno abbastanza comune. Tra la folla che in ogni periodo dell’anno attraversa le piccole stradine in salita ricche di negozi di souvenir e di carattere locale, si possono intravedere i 42 abitanti in 397 km quadrati. Oltre che per godere del paesaggio unico, i turisti visitano Mont-Saint-Michel per vedere l’Abbazia medioevale. Il periodo migliore per fare questo viaggio, anche considerate le piccole dimensioni, è quello con il minor numero di affluenza turistica. Sconsigliato, dunque, il periodo estivo, in cui le grandi masse tendono a spostarsi. Non illudetevi comunque di essere gli unici visitatori! Certo andando in primavera, autunno, inverno, anche se le temperature saranno leggermenti più basse, le folle non si accalcheranno tra le vie rendendo difficile anche respirare un po’ di iodio! I negozi per turisti saranno per lo più chiusi e si respirerà tutt’altro clima. Il fascino delle maree e dell’Oceano vi rapirà e la sera vedrete l’isola illuminarsi tra la foschia e il mare. Uno spettacolo da restare senza parole…

photo credit: krogh0800 via photopin cc  | -BeNnO- via photopin cc

bambini sul passeggino

Genitori low cost: i bambini crescono in fretta!

ortiche

Risotto alle ortiche, primaverile e non urticante!