in ,

Monte Bianco, guasto in cabinovia: 110 persone bloccate a 3mila metri, ancora in corso operazioni evacuazione

Ore di inferno per 110 persone che ieri sera sono rimaste bloccate per un guasto nella cabinovia  ‘Panoramique Mont-Blanc’, sul versante francese del Monte Bianco.

Per via del presunto guasto a dei cavi incrociati, lungo la linea che collega la stazione francese dell’Aiguille du Midi, nei pressi di Chamonix, a quella italiana di Punta Helbronner, i passeggeri sono rimasti bloccati da ieri sera a 3mila metri d’altezza e alcuni di loro (16-20 persone) alle 7:30 di questa mattina attendevano ancora i soccorsi per poter scendere a terra, dopo avere trascorso la notte negli ovetti bloccati.

La Gendarmerie da ieri è al lavoro con le operazioni di evacuazione dei passeggeri: delle 110 persone rimaste bloccate una sessantina sono state subito portate a terra a bordo di elicotteri. I soccorsi soccorsi sono stati interrotti con il sopraggiungere della notte e a causa di una nube che impediva la visibilità, e sono ripresi oggi alle prime luci dell’alba. Le autorità francesi hanno chiesto anche il supporto del Soccorso Alpino, che ha inviato sul luogo dell’incidente un aereo decollato da Aosta.

“Stanno tutti abbastanza bene, considerato che hanno trascorso la notte a 3.500 metri. Le temperature non sono andate molto al di sotto dello zero”, queste le parole del responsabile del soccorso alpino di Courmayeur, Oscar Tajola.

su Rete4 Quarto Grado

Quarto Grado stasera anticipazioni: dall’omicidio di Pordenone a Loris Stival

Calendario Serie A 3a giornata

Calendario Serie A 2016/2017 3a giornata: orari, diretta tv e streaming anticipi e posticipi