in ,

Monza, morto per complicanze da morbillo bimbo malato di leucemia: contagiato da fratelli non vaccinati

Monza: morto per complicanza da morbillo un bimbo di anni affetto da una leucemia linfoblastica acuta, contagiato dai fratelli, entrambi più grandi di lui, che non erano stati vaccinati. I genitori sono infatti contrari.

Il loro figlio è deceduto ieri mattina alle 11 nel reparto di rianimazione dell’Ospedale San Gerardo di Monza, dove era ricoverato dal 15 marzo scorso per il sospetto di infezione da morbillo. Si appreso che, secondo fonti ospedaliere, la famiglia avrebbe preferito non far vaccinare i due figli più grandi, nonostante il più piccolo fosse malato e le sue difese immunitarie compromesse, e quindi non potesse essere vaccinato.

—> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST, LEGGI

Dopo il ricovero il piccolo era stato trasferito subito in terapia intensiva perché le sue condizioni di salute si aggravavano di giorno in giorno. Particolarmente colpito il quadro polmonare del giovane paziente. “Noi ce l’abbiamo messa tutta” – così il medico e la sua équipe che hanno tentato il tutto per tutto pur di salarlo – “Il bambino è arrivato da noi sei mesi fa, lo abbiamo curato per la sua leucemia presso la Fondazione Monza e Brianza per la mamma e il bambino, il reparto di pediatria del nostro ospedale. Poi ci siamo accorti che aveva contratto il morbillo”.

Germania-Spagna probabili formazioni Europei Under 21

Diretta Serbia – Spagna dove vedere in tv e streaming gratis Europei Under 21 Polonia 2017

governo Conte Bis

Fedez contro la moglie di Dario Franceschini, il Ministro: “Lo querelo”