in ,

Monza: Repubblica, foto con uomo in mutande e legato nel commissariato di Polizia

E’ già arrivata sulle scrivanie dei vertici della polizia e della questura di Milano. Una foto apparentemente “shock”, sulla quale però gravano ancora molti interrogativi. Quello che si vede dallo scatto pubblicato da Repubblica.it in esclusiva è un uomo a terra a pancia in giù, in mutande, nel corridoio del commissariato di Polizia di Monza. Ha i polsi legati dietro alla schiena e sembra che un agente gli stia assicurando anche le caviglie. Pare con una cintura. L’altro agente sorveglia all’operazione seduto su una sedia.

monza polizia

Condizionali d’obbligo, così come nella ricostruzione dei fatti: la foto dovrebbe essere stata scattata da un collega poliziotto sul finire del mese di maggio del 2014. Sembrerebbe che l’uomo a terra sia un marocchino che quella sera è stato portato in commissariato per ubriachezza molesta. Una volta arrivato, pare aver dato in escandescenze.

Da chiarire, ovviamente, come mai non abbia i pantaloni indosso e come mai polsi e caviglie gli siano stati legati. I due agenti protagonisti dello scatto sono trentenni, in servizio da cinque anni. I fatti, la loro dinamica e la foto e le possibili conseguenze

Mondiale Brasile 2014: il programma di allenamenti dell’Italia di Prandelli

Pepper umanoide

Pepper, il primo umanoide progettato per riconoscere le emozioni