in ,

Morbillo Roma, morta bimba di 9 anni: non era stata vaccinata

Morbillo, Roma: morta una bambina di 9 anni affetta da cromosomopatia e ricoverata all’Ospedale Bambino Gesù per aver contratto il morbillo.

Il fatto risale ad aprile scorso ma la notizia sta emergendo solo ora: come spiegato dall’Infettivologo dell’ospedale, Alberto Villani, “la piccola non era stata vaccinata per timore, quando invece, essendo un soggetto più fragile per via della patologia di cui era affetta, ne avrebbe avuta estrema necessità”.

Omicidio Garlasco Cassazione conferma 16 anni carcere ad Alberto Stasi: parla la madre di Chiara Poggi

Le cause del decesso sarebbero da ricondurre alle conseguenze del morbillo, stando elle indiscrezioni che stanno emergendo in queste ore. La piccola soffriva di una cromosomopatia ed “era in una condizione di estrema fragilità, ma se non avesse preso il morbillo forse non sarebbe morta”, ha affermato Villani. “Molti bambini in queste condizioni non vengono vaccinati poiché in rari casi di immunodeficienza il vaccino è sconsigliato”.

La bambina era stata ricoverata il 19 aprile ed è morta nove giorni dopo il ricovero. La malattia genetica complessa da cui era affetta, però, non sarebbe incompatibile con la vaccinazione contro il morbillo, come rivelato da fonti sanitarie. La piccola paziente aveva manifestato sintomi quali febbre e congiuntivite il 14 aprile, poi la diagnosi di morbillo è stata confermata in laboratorio il 26 aprile. Le complicanze riportate dalla piccola, che hanno portato alla morte, sono polmonite e insufficienza respiratoria.

omicidio garlasco news svolta nel caso

Omicidio Garlasco Cassazione conferma 16 anni carcere ad Alberto Stasi: parla la madre di Chiara Poggi

Cnn: dimissioni per un Premio Pulitzer e altri due professionisti per sospetta fake news, Trump gongola