in

Morbillo, sperimentato un farmaco che evita il contagio

Complice anche la scarsa tendenza dei genitori a far vaccinare i propri figli al fine di prevenire il contagio di malattie infettive, sta di fatto che da qualche tempo il morbillo ha fatto di nuovo la sua comparsa nei paesi europei, manifestando un’alta virulenza del patogeno che è causa di fastidiose eruzioni cutanee in tutto il corpo.topi da laboratorio

Evitare il contagio, quindi, diventa importantissimo, e a tal fine è stato ideato e sperimentato con successo sui topi da laboratorio un farmaco che potrebbe bloccare sul nascere possibili focolai di infezione, anche sull’uomo. Il farmaco sperimentale anti-morbillo si assume per bocca e ha il nome in codice ERDRP-0519, si è rivelato efficace nel proteggere dalla malattia gli individui infettati dal virus e addirittura nel prevenire il contagio ad altri soggetti.

Il risultato, pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine, è emerso da una ricerca condotta presso la Georgia State University e l’istituto Paul-Ehrlich in Germania. Assunto per via orale, così come nei furetti infettati con un virus simile a quello del morbillo, il farmaco in grado di ridurre i sintomi della malattia e il rischio di contagio, potrebbe rivelarsi utile anche nella cura del morbillo sull’essere umano.

bimba siriana muore nel canale di sicilia

Virus Ebola, in Italia può arrivare attraverso i migranti ed è allarmismo

canone rai

E se il Canone Rai…ce lo trovassimo nella bolletta dell’energia elettrica?