in

Morbo di Alzheimer sintomi: la storia di Sophia, malata a soli 5 anni

Quella di Sophia Scott è una di quelle storie che non vorremmo mai ascoltare. Alla sua età, solo cinque anni, tutto ciò che un bambino sa fare è imparare, assimilare, crescere, ridere e giocare. Purtroppo per Sophia questo passaggio fondamentale per la vita di ognuno di noi è una tappa molto tragica, poiché il Morbo di Alzheimer del quale è affetta non le permette di memorizzare nulla.

I primi sospetti da parte dei genitori Amanda e Darren, sono nati quando si sono accorti che Sophia faceva fatica a parlare e mostrava dei ritardi. Nulla, in realtà, poteva far intuire la tremenda diagnosi, Morbo di Alzheimer, anche perché questo tipo di declino cognitivo lo si riscontra in età molto avanzata e, solitamente, quando si parla di Alzheimer si pensa sempre alle persone anziane.

->MORBO DI ALZHEIMER: SINTOMI E ULTIME SCOPERTE SCIENTIFICHE

I medici sono stati chiari con i due coniugi, Sophia non supererà l’adolescenza a causa del deterioramento che questa malattia causa. Come ha confermato la madre Amanda: “Ci è stato detto che avrà una vita breve. Dobbiamo cercare di farle vivere il mondo, prima che la sua mente e il nostro mondo vadano in frantumi. Dobbiamo vivere il presente, questo momento. E’ tutto quello che possiamo fare: non sappiamo quanto altro tempo avremo a disposizione“.

Per ora Sophia conduce la sua vita come se la malattia fosse solo un piccolo contorno della sua vita: porta avanti le sue passioni, come il ballo, lo shopping e le bambole. Darren e Amanda, però, non hanno perso le speranza e sono convinti che nel mondo esista una cura in grado di aiutare Sophia a vivere una vita felice. Come ha sottolineato il padre Darren, infatti: “Crediamo che là fuori nel mondo, ci sia qualcosa che sia in grado di salvare nostra figlia“.

Milinkovic Savic palermo lazio

Lazio – Genoa Coppa Italia probabili formazioni e ultimi aggiornamenti

Michele Bravi gossip, lo youtuber prossimo a Sanremo 2017 “Mi sono innamorato di un ragazzo”