in

Morgan condannato per oltraggio a pubblico ufficiale

L’eclettico e sopra le righe Morgan è stato condannato per oltraggio a pubblico ufficiale, per un episodio risalente al novembre del 2011. Il leader dei Bluvertigo avrebbe dovuto scontare tre mesi di carcere, poi sospesi e trasformati in un risarcimento monetario di 4 mila euro, per gli insulti rivolti a due agenti di polizia in borghese del commissariato di Monza intervenuti per il fermo di un uomo uruguaiano, sorpreso in possesso di due grammi di cocaina.

Il tutto si era svolto sotto casa di Castoldi, che dopo aver assistito all’accaduto aveva rivolto pesanti parole ai poliziotti in servizio: “Avete finito di fare casino a casa mia? Questa via è mia, ho comprato tutto qua”. Il cantante, che in quel periodo aveva rilasciato pesanti dichiarazioni circa il passato abuso di droghe, era stato perciò inizialmente accusato di favoreggiamento.

Quest’ultimo capo di imputazione tuttavia era poi decaduto durante il rinvio a giudizio, che aveva accantonato l’ipotesi che l’uomo uruguaiano fosse uno spacciatore. Rimane però per Morgan la salata “multa” per la sua lingua lunga, che più di una volta lo aveva messo nei guai anche nel suo ruolo di giudice a X Factor.

Grey's Anatomy 11 anticipazioni 11x22

Grey’s Anatomy 11 anticipazioni episodio 11×22: chi lascerà chi?

Uomini e Donne trono classico: messaggio di Silvia per Fabio