in ,

Morso Suarez a Chiellini: Procura di Roma apre un’indagine

La Procura della Repubblica di Roma ha aperto un fascicolo per fare luce sulla vicenda del morso di Luis Suarez ai danni di Giorgio Chiellini, a seguito di un esposto del Codacons. Il fattaccio, avvenuto in Brasile durante la partita Italia-Uruguay del 24 giugno scorso, potrebbe infatti essere giudicato un reato a tutti gli effetti. A diffondere la notizia dell’apertura dell’indagine è stato il Codacons, che in un esposto aveva ipotizzato il reato di “violenza privata” ai danni di Chiellini, commesso dall’attaccante dell’Uruguay.Luis Suarez

Al momento, da quanto si apprende, non ci sono indagati né ipotesi di reato, ma gli estremi per intraprendere un’indagine, sì. “Un’ipotesi (quella di reato) per la quale può agire la magistratura italiana in relazione ad un reato commesso all’estero a danno di un connazionale” – si legge nella nota. “Attendiamo ora di sapere cosa deciderà la Procura e se ravviserà ipotesi di reato nel comportamento di Suarez”, ha dichiarato il presidente del Codacons Carlo Rienzi.

Ricordiamo, inoltre, che la gravità del gesto commesso da Luis Suarez è strettamente connessa alla sua recidività (già in altre due occasioni il giocatore affondò i denti su altri avversari nel campo da gioco), che gli è costata una squalifica di 9 nove turni, ovvero 4 mesi, inferta dalla Fifa.

Gemma Trono Over UeD

Uomini e Donne trono Over, Gemma continua a cercare l’anima gemella

Anticipazioni Beautiful lunedì 7 luglio: Maya chiede una seconda possibilità a Rick