in , ,

Morta a 53 anni Vittoria Piancastelli, attrice di “Tre uomini e una gamba”

Attrice italiana, volto della fiction italiana e amante del teatro, Vittoria Piancastelli Tracquilio è morta a soli 53 anni dopo aver scoperto di essersi ammalata di una grave malattia circa un anno fa. Passione e ironia l’hanno portata a lavorare all’interno del cinema e del teatro, ma note sono anche le interpretazioni per le fiction televisive.

La Piancastelli ha recitato per diverse fiction tra cui Valeria medico legale, Il giudice Mastrangelo, Il bambino della domenica, Ho sposato uno sbirroUn medico in famiglia 6 (2009) nel ruolo di Simonetta Levantesi e Don Matteo 8 (2011) nel ruolo della suora.

All’interno del suo curriculum ricordiamo anche la sua partecipazione in film come Tre uomini e una gamba di Aldo, Giovanni e Giacomo e La Cena di Ettore Scola. Dopo essersi diplomata alla scuola di teatro di Gigi Proietti, la Piancastelli ha lavorato insieme a Anatoli Vassiliev, Giancarlo Sepe e Armando Pugliese. Domani, dalle 11 alle 14 sarà possibile porgerle un ultimo saluto presso la camera ardente del San Camillo di Roma, mentre i funerali si terranno nella Basilica di Santa Maria Ausiliatrice alle 11,30 di martedì prossimo.

Basket europei 2015 Italia-Israele

Basket Europei 2015: Italia-Israele alle 18 e 30 vale i quarti di finale del torneo

Pretty Little Liars 6 come The Vampire Diaries 7: la gravidanza della Hastings