in ,

Morte Daniele Franceschi, ultimi aggiornamenti 13 settembre: la mamma Cira Antignano scrive a Matteo Renzi

Non si da pace Cira Antignano, la mamma di Daniele Franceschi, il ragazzo di Viareggio morto nel 2010 nel carcere di Grasse, in Francia.

Cira Antignano mamma di Daniele Franceschi italiano morto carcere di Grasse scrive a Matteo Renzi 13 settembre 2014

La donna vuole giustizia per un figlio che nessuno le potrà ridare ed ha scritto al premier Matteo Renzi, al ministro degli esteri Federica Mogherini, al governatore della Toscana Enrico Rossi e al presidente della Commissione Giustizia del Senato Luigi Manconi, per invocare, ancora una volta sostegno e aiuto, affinché lo Stato italiano sia al suo fianco nel processo per la morte del figlio che avrà inizio il 17 settembre a Grasse. Imputati, un medico e 2 infermiere della struttura sanitaria interna al penitenziario dove il giovane è, appunto, deceduto.

Secondo la magistratura francese, sui tre grava la responsabilità di non essere intervenuti con efficacia sul malore che, a suo tempo, aveva accusato Daniele Franceschi, 36 anni, prima di morire. I sanitari dell’ospedale civile di Grasse avevano spiegato che avrebbero dovuto essere i sanitari del carcere a constatare la gravità delle condizioni di Daniele. la mamma chiede di “vedere affermate verità e giustizia”.

Corrado Formigli

Piazza Pulita anticipazioni 15 settembre: Corrado Formigli fra Iraq e Libia

Miss Italia ci fa scoprire nuove cose sul Molise

Le selezioni di Miss Italia confermano che il Molise esiste