in ,

Morte Domenico Maurantonio, Procura chiede archiviazione: “Fu incidente”

La Procura di Milano ha chiesto l’archiviazione delle indagini relative alla morte di Domenico Maurantonio, il 19enne del liceo Nievo morto il 10 maggio del 2015 dopo essere precipitato dalla finestra al quinto piano dell’hotel Da Vinci di Milano dove alloggiava in gita con la scuola.

Per la Procura – contrariamente a quanto sempre sostenuto dalla difensori della famiglia Maurantonio – non vi sarebbero infatti gli elementi per sostenere che a causare la morte di Domenico Maurantonio abbiano concorso altre persone, ovvero i compagni di classe come ipotizzato dai familiari del ragazzo, con lui fino a qualche minuto prima della sua precipitazione. Trasmessa dunque al Gip la richiesta di archiviazione del fascicolo dell’inchiesta come ‘morte accidentale’.

Leggi anche: Domenico Maurantonio news: pigiama e boxer messi accanto al corpo dopo la caduta?

L’avvocato Eraldo Stefani, legale dei genitori del giovane Domenico, si è già opposto alla richiesta di archiviazione, chiedendo che le indagini vadano avanti. Spetterà ora al Gip decidere se chiudere l’inchiesta o disporre ulteriori accertamenti. Se le indagini venissero archiviate, si arriverebbe ad una sostanziale conferma di quanto ipotizzato subito dopo la tragica morte del ragazzo, ovvero che mentre gli altri compagni di classe dormivano, dopo le 5 del mattino Domenico Maurantonio si sia sporto dalla finestra a seguito di un malore e sia caduto.

quelli che il calcio

Quelli che il calcio ospiti puntata 15 gennaio 2017: Fabio Rovazzi presenta il nuovo singolo

ultimi sondaggi elettorali pd

Paolo Gentiloni news: il Premier lascia il Gemelli e conferma gli impegni di lavoro