in ,

Morte Fortuna Loffredo, ultime notizie a Mattino 5: il violentatore è anche l’assassino?

Chi abusava ‘cronicamente’ di Fortuna Loffredo è anche la persona che l’ha spinta nel vuoto dal 7° piano dell’edificio in cui abitava? Gli inquirenti stanno cercando di capirlo e, secondo quanto dichiarato poco fa a Mattino 5, il cerchio delle indagini si starebbe chiudendo. Il violentatore di Fortuna potrebbe essere anche il suo assassino, oppure le violenze sessuali subite dalla bambina e il salto mortale dal balcone, due fatti paralleli.morte Fortuna Loffredo

Il Parco Verde di Caivano, a Napoli, è una zona franca, teatro di delinquenza, racket della droga e omertà. Gli investigatori si muovono in questo humus insidioso e difficile da scandagliare, che rende molto difficile la ricerca della verità. In studio con Federica Panicucci, un’esperta psicologa che ha spiegato nel dettaglio i contenuti dei disegni della piccola Fortuna, oggetto di perizia da parte di un’équipe di psichiatri nominata dalla difesa. A scuola la bimba disegnava case, chiese, giardini, utilizzando colori vivaci che, però, se eccessivi “denotano aggressività”, spiega l’esperta. Nei disegni fatti a casa, invece, sparisce il colore. Predominano il grigio, il nero e le tonalità scure che, stando alla lettura della psicologa, sono il segno di una “povertà esistenziale” dentro le mura domestiche.

La perizia sui disegni tuttavia può dare solo un aiuto marginale alle indagini, giacché non permette di creare una diretta correlazione tra causa ed effetto, e quindi non dimostra le prove inconfutabili delle violenze che Fortuna subiva da tempo. Rivela piuttosto i tratti della sua personalità, le dinamiche familiari e il suo sviluppo cognitivo.

Alberto Manzi, 90 anni dalla nascita: da Non è mai troppo tardi a Orzowei

Milan magazziniere Galliani

Milan news: continua la ricerca di nuovi partner commerciali