in ,

Morte Marco Vannini, fidanzata: dubbi della madre sul comportamento di Martina Ciontoli

Mercoledì scorso ha avuto luogo in Corte d’assise a Roma la terza udienza del processo a carico di Antonio Ciontoli e famiglia, e Viola Giorgini, per la morte di Marco Vannini, ferito da un colpo di pistola alla spalla la notte tra il 17 e 18 maggio 2015 nella villetta dei Ciontoli, a Ladispoli.

Il principale accusato dell’omicidio (per la Procura si tratterebbe infatti di omicidio volontario con dolo eventuale, questo il capo d’accusa), Antonio Ciontoli, ha pianto durante l’udienza. I genitori del povero Marco, però, non credono minimamente che l’uomo sia pentito o stia maturando l’intenzione di raccontare cosa davvero è accaduto nella sua casa quella sera. La dinamica dei fatti ad oggi non è mai stata chiarita, e mamma Marina spera che possa finalmente emergere durante il processo. “Ogni volta trova qualcosa” – ha detto il padre di Marco Vannini riferendosi a Ciontoli – “la scorsa udienza era venuto con il rosario, oggi ha pianto. Le sceneggiate napoletane non servono. Noi abbiamo chiesto una cosa da sempre, che si raccontasse la verità su quella sera, su quello che è accaduto in casa ma loro hanno continuato a negare tutto e a tacere”.

Leggi anche: Marco Vannini processo, il giallo della maglietta indossata la sera della morte: sparita nel nulla

Ieri mamma Marina è stata raggiunta dai microfoni di Quarto Grado e ha rivelato un particolare episodio verificatosi all’arrivo al Pit di suo figlio agonizzante: “Martina Ciontoli, la fidanzata di mio figlio, non era in ambulanza con Marco, io sono giunta lì prima che arrivassero i Ciontoli; poi quando sono arrivati Antonio con la moglie e il figlio Federico, lei non c’era e mi sono stupita … Ho aspettato … passava del tempo e Martina è arrivata con Viola almeno dopo 15 minuti”. “L’uomo che diceva di amare e di voler sposare, non era neppure in macchina con i suoi genitori” – ha detto la donna evidenziando l’anomalo comportamento della fidanzata del figlio – “e mi parlò di ‘un colpo di pistola accidentale’ partito al padre mentre stava pulendo l’arma …”. Il dubbio della mamma di Marco è: cosa hanno fatto, Martina e Viola, per tutto quel tempo? Perché non erano con Marco, e perché sono arrivate al pronto soccorso addirittura dopo Antonio Ciontoli?

Offerte di lavoro Natale 2016

Offerte di lavoro Natale 2016: occasioni in tante città, da Milano a Roma

mostra chi sei, mostra chi sei milano, mostra chi sei mostra milano, mostra chi sei a little market, mostra chi sei data,

Mostra chi sei: donne artigiane e creative a Milano con le loro opere