in

Morte Mattia Mingarelli news: il comportamento del suo cane porterà alla verità?

Mattia Mingarelli trovato morto news: le tv e i giornali si stanno occupando del giallo, al momento ancora senza una soluzione. Si indaga a tutto campo circa la morte del 30enne comasco di cui si erano perse le tracce lo scorso 7 dicembre. Agente di commercio originario di Albavilla (Como), Mattia si era recato nel rifugio di Chiesa in Valmalenco, in provincia di Sondrio, di proprietà della famiglia, insieme al suo cane Dante, per trascorrere alcuni giorni di vacanze. Aveva fatto perdere le sue tracce e dopo giorni di ricerche è stato trovato cadavere la vigilia di Natale; sulla testa una profonda ferita compatibile sia con una caduta ma, si apprende, che potrebbe essere stata causata anche da un corpo contundente. Con Mattia c’era il suo cane, Dante. E proprio dell’animale si parla in queste ore.

Mattia Mingarelli: l’anomalo comportamento del suo cane

Lì Mattia, secondo la testimonianza di Del Zoppo, avrebbe consumato insieme a lui un aperitivo prima di far perdere le sue tracce. Dante non si separava mai dal padrone, e non ci si spiega perché non abbia portato in due settimane di ricerche al cadavere di Mattia. L’ultimo post Instagram del 30enne è dedicato proprio al suo cane. Il pastore tedesco è stato visto da Del Zoppo, intorno all’1 e 30 di notte dell’8 dicembre: l’uomo ha raccontato di aver trovato l’animale in casa insieme al suo cane. Dante non si sarebbe allontanato dal rifugio, perché non ha seguito il suo padrone quella sera? Ancora tanti gli interrogativi senza risposta in questa vicenda. Si indaga per morte accidentale, omissione di soccorso e occultamento di cadavere, omicidio.

Potrebbe interessarti anche: Mattia Mingarelli news: il mistero della scarpa, c’è un secondo giallo da risolvere

marco vannini processo news 12 ottobre

Marco Vannini processo appello: “Condannare tutti i Ciontoli a 14 anni”

Mimma Paparella scomparsa nel Barese: trovata cadavere, tragica svolta nelle indagini

Back to Top