in

Morto Cesare Cadeo: ecco chi era il giornalista e conduttore italiano

Nella tarda serata di ieri sera, 4 aprile 2019, è venuto a mancare il giornalista e conduttore Cesare Cadeo. Il gentiluomo della televisione italiana si è spento all’età di 72 anni a Milano dopo una lunga malattia. Cesare Cadeo è stato uno dei personaggi più amati della televisione degli anni 80 e 90 e ha condotto diversi programmi insieme ad altri grandissimi personaggi televisivi come Mike Bongiorno, Sandra Mondaini ed Enzo Bearzot. Grande tifoso del Milan e membro del CDA rossonero negli anni ’70, fu presidente di Milanosport. Il suo impegno ha però riguardato anche la politica, era assessore provinciale allo sport di Milano. A dare il triste annuncio è stata la sua famiglia, Cadeo ha lasciato la moglie Lalla e tre figli, Alessandra, Filippo e Caterina.

Leggi anche –> Coppia uccide il figlio di due mesi, non riuscivano ad avere rapporti intimi

Chi era Cesare Cadeo?

Cesare Cadeo era nato a Milano il 2 luglio 1946. Iniziò a lavorare a Canale 5 nel 1981, come inviato e consulente aziendale, apparendo poi dall’anno successivo in Gol, programma calcistico condotto da Enzo Bearzot, e Superflash, al fianco di Mike Bongiorno. Nel 1983 condusse con Sandra Mondaini Five album. In quel periodo fu anche commentatore di molti programmi ed avvenimenti sportivi, realizzando come inviato una serie di servizi speciali per il programma Buongiorno Italia. Nel 1984 debuttò come conduttore delle trasmissioni sportive Record, Super Record e Super Record Sport, in onda su Canale 5. La sua esperienza come giornalista in ambito sportivo proseguì con i programmi Un anno di sport, Cadillac ed alcune rubriche sportive per Buongiorno Italia e Studio 5. Sempre in questo ambito, dal 1989 al 1992 condusse la trasmissione di seconda serata di Italia 1 Calciomania, affiancato da Paola Perego e Maurizio Mosca. Dal 1994 presentò su Rete 4 Buona giornata insieme a Patrizia Rossetti, nonché numerose telepromozioni e televendite. Nel 1995 fu ospite fisso della trasmissione di Italia 1 Mai dire Gol. Passato alla Rai, nel 2007 condusse il reality show di Rai 2 La sposa perfetta insieme a Roberta Lanfranchi e il programma Furore.

Il saluto dei colleghi

Dopo aver appreso la tristissima notizia della morte di Cesare Cadeo i suoi colleghi hanno iniziato a scrivere numerosi messaggi pieni di affetto nei suoi confronti. Tra i primi a ricordare Cadeo il collega Gene Gnocchi che ha detto: «Se n’è andato un gran signore e un vero amico». Su Twitter Maurizio Pistocchi ha scritto: «Se n’è andato in silenzio, con il garbo e la classe che ne hanno contraddistinto la vita. Ha raggiunto Maurizio Mosca, Raimondo Vianello, Mike Bongiorno, Corrado. Giganti di un mondo che non c’è più». Vito Potenza, suo grande amico e presidente della sezione provinciale di Monza dell’Associazione Nazionale Carabinieri, lo ha ricordato così: «Era una bellissima persona, carismatico e dall’animo buono».

Leggi anche –> Grande Fratello, lutto per una ex concorrente: «Sei stata il mio guerriero»

Il Santo del giorno 5 Aprile: San Vincenzo Ferreri

Elisabetta Gregoraci su Instagram, scatto bollente sulla neve: fan in delirio