in ,

Morto Tommy Ramone, lo storico batterista dei Ramones

E’ morto a 62 anni Tommy Ramone, il fondatore del celebre gruppo punk di New York  Ramoenes. Da tempo soffriva di un brutto cancro al fegato che lo stava logorando. Il fatto risale a qualche giorno fa, ma la notizia è stata diffusa via Facebook solo stamane. Thomas Erdely, questo era il suo vero nome, era l’ultimo esponente del gruppo ancora in vita. Il leader della band, Joey,  era passato a miglior vita nel 2001, poi l’anno successivo era mancato il bassista, Dee Dee, e, nel 2004 il chitarrista Johnny.

Tommy Ramone morto

Aveva iniziato la sua carriera come manager più che come musicista. Poi aveva cominciato ad esibirsi anche lui con il gruppo, suonando la batteria, fino a che decise di cimentarsi come cantante. La scelta si è dimostrata vincente e dopo una serie di successi, tra i quali ricordiamo, tra gli altri,  “I Wanna Be Your Boyfriend”, Tommy ha lasciato il posto a Marky Ramone, tornando a ricoprire il ruolo di manager.

Questo il messaggio comparso sulla pagina social della band: “Siamo addolorati nell’annunciare la scomparsa di Tommy Ramone  (vero nome Erdely), il batterista originale dei Ramones, oggi 11 Luglio 2014. “Non si trattava solo di musica, con i Ramones: era un concetto. Il concetto di riportare indietro un’emozione che mancava da tempo nella musica rock – una spinta in avanti per dire qualcosa di nuovo e diverso. All’inizio sembrava solo una cosa artistica, ma in seguito mi è sembrata una cosa che piacesse a tutti.” – Tommy Ramone, 1978

ultime notizie mercato napoli

Napoli, calciomercato: Michu vicino, ma lo Swansea vuole Federico Fernandez

Concorso video International Citizen Media Award 2014 su lavoro e famiglia