in ,

Mosca contro McDonald’s: presunte violazioni norme igieniche, ispezioni in tutta la Russia

Mosca dichiara guerra alla catena di fast food americana McDonald’s, per presunte violazioni delle norme igieniche. Dopo la chiusura di quattro locali nella capitale, ora l’agenzia per la tutela dei consumatori, la Rospotrebnadzor, ha avviato una serie di ispezioni nei ristoranti della regione di Sverdlovsk e nel Tatarstan, annunciando di voler effettuare dei controlli anche nella regione di Krasnodar, previsti per la prossima settimana, e nella Baschiria, a fine agosto.

“I controlli hanno preso il via in seguito a lamentele da parte dei clienti”, ha dichiarato Natalya Lukyantseva, funzionaria dell’agenzia di tutela dei consumatori che ha avviato l’indagine. In Russia sono ben 438 i punti di ristoro McDonald’s, tra cui quello di Piazza Pushkin a Mosca che risulta essere il più frequentato al mondo.

robin williams

Robin Williams, le ceneri disperse nella baia di San Francisco

Rimini Meeting 2014 fiera

Rimini Meeting 2014: date, ospiti ed eventi