in ,

Mosca: incidente metropolitana, fermati due tecnici con accuse pesantissime

Mosca, ieri l’incidente alla metropolitana che ha causato 22 morti e oltre 160 feriti. Oggi è giorno di lutto nazionale in Russia, ma contemporaneamente sono arrivati anche i primi provvedimenti. Due tecnici sono stati fermati e le accuse che pendono sulle loro teste sono pesantissime: violazione delle norme di sicurezza e aver fissato male uno scambio all’origine dell’incidente.

ultime notizie

Le prime ricostruzioni fatte dicono che il deragliamento delle carrozze del convoglio è avvenuto intorno alle 8.30 della mattina russa (6.30 in Italia) all’altezza della stazione di Park Pobedy. E’ una dei tratti più in profondità di tutta la linea metro di Mosca, 84 metri sotto il livello della strada. Improvvisamente, dicono i passeggeri coinvolti, c’è stato come uno strappo, un colpo, poi una frenata molto brusca, fumo, fiamme.

Le persone sul treno sono state sbalzate in aria e almeno tre vagoni sono deragliati, causando una vera a propria strage. Si parla di un calo di tensione all’origine dell’improvviso stop del convoglio. Ora iniziano ad emergere nuovo dettagli e due tecnici operai sono stati fermati

cagliari insegnante picchiata da alunno

Riforma scuola del ministro Stefania Giannini, aggiornamenti: stop al contratto di 36 ore ma sì alla valutazione degli istituti

shopping online

E-commerce: ecco i siti migliori per lo shopping a portata di click