in ,

Mosca, l’indignazione per l’arresto del piccolo Oscar: il piccolo poeta trattato come un criminale

Mosca, non si placano le polemiche in Russia per quanto avvenuto nella giornata di venerdì pomeriggio. Un bambino, Oscar, è stato tratto in arresto con la forza da parte degli agenti di polizia: il piccolo, 8 anni, è stato scambiato per un mendicante – attività vietata in Russia – e trattato come il peggiore dei criminali. Il tutto è avvenuto in pieno centro, a Mosca, la capitale, dove era presente anche la matrigna del giovane Oscar.  Studente di terza elementare, presenta qualche difficoltà di linguaggio e, per questo, Oscar seguiva un corso di recitazione su consiglio del logopedista.

>>> Le notizie dal mondo con UrbanPost <<<

Da tempo Oscar si diletta a recitare sul marciapiede del Vecchio Arbat, la storica via di poeti e artisti nel cuore di Mosca, il suo palcoscenico. Proprio come stava facendo venerdì, davanti alla matrigna Cristina, sua spettatrice, che lo ha dovuto vedere portar via improvvisamente dagli agenti di polizia. “Aiuto, aiutatemi.” ha urlato Oscar visibilmente spaventato. Oscar ha urlato e la matrigna ha ripreso la scena con lo smartphone provando a dissuadere i poliziotti, ma è stata strattonata a sua volta. Gli agenti le hanno strappato i vestiti e le hanno distrutto il tablet, calpestandolo.

>>> Tutto sul mondo delle news <<<

“Non essendo la madre del bambino, si è presentata come una sua conoscente e vicina di casa. Ha preferito evitare la parola ‘matrigna’ perché da noi non si usa, ma i poliziotti l’hanno ignorata”, ha raccontato ai media locali il padre di Oscar, Elias Skavrovski. In commissariato Oscar e la matrigna hanno trascorso otto ore prima di essere rilasciati in piena notte. Il filmato delle urla del piccolo e degli spintoni della polizia però era già diventato virale in rete. Adesso, secondo la legge russa, il trattamento subito da Oscar resta da stigmatizzare ma non potranno cadere le accuse nei confronti dei genitori del piccolo: il padre per non aver adempiuto ai doveri genitoriali, la matrigna per aver aggredito i poliziotti. 

Una Vita anticipazioni settimanali dal 29 maggio 2017 al 3 giugno 2017

Formula 1 2017 GP Monaco pagelle piloti

Formula 1 2017 GP Monaco pagelle piloti: Ferrari da lode, Hamilton rimandato