in ,

Mosca, terrore in metro: donna con una testa di bambino in mano urla “Allah akbar”

Orrore nella metro di Mosca questa mattina dove una persona, una donna secondo le prime ricostruzioni, sarebbe arrivata brandendo in mano la testa mozzata di un bambino e urlando “Allah akbar”; l’episodio è accaduto nella stazione di Oktiabriskoie Pole, in una zona abbastanza centrale della città. Il luogo è stato immediatamente circondato dalle forze di polizia.

In precedenza era stato ritrovato nel quartiere il cadavere senza testa di un bambino; secondo quanto riportato dalle fonti di informazione locale si tratterebbe di una babysitter che avrebbe dato fuoco all’appartamento all’interno del quale stava curando e accudendo il piccolo dopo averlo ucciso e decapitato. I genitori del bambino si trovavano fuori casa insieme al figlio maggiore.

Il piccolo ucciso avrebbe tra i 3 e i 4 anni; non sono ancora chiare le ragioni per le quali la donna avrebbe compiuto questo gesto estremo. Le indagini sono in corso, seguiranno aggiornamenti.

leonardo di caprio matrimonio

Oscar 2016, vince Leonardo Di Caprio: il commento di Selvaggia Lucarelli

ora legale

Quando torna l’ora legale? Date, vantaggi e curiosità di quei sessanta minuti in più